/ Calcio

Calcio | 05 settembre 2021, 18:00

Torri Biellesi pronte per il campionato di Prima Categoria

Il direttore sportivo Alessandro Rubini: “Con l'obiettivo salvezza tranquilla vogliano giocarcela contro tutti. Sono contento che, oggi, ci diano già per spacciati: per fortuna c'è il campo”

Stefano Gariazzo per il quarto anno mister delle Torri Biellesi - Foto Alessandro Rubini

Stefano Gariazzo per il quarto anno mister delle Torri Biellesi - Foto Alessandro Rubini

Dal 23 agosto è iniziata la stagione 2021-2022 delle Torri Biellesi, squadra che parteciperà al girone B del campionato di Prima Categoria piemontese.

Per il quarto anno consecutivo i gialloverdi saranno guidati da mister Stefano Gariazzo, tecnico con il quale, nel torneo 2018-2019, conquistarono la promozione in Prima vincendo i play-off contro il Gaglianico.

Dopo due stagioni interrotte dal covid, le Torri si presentano alla nuova annata con l'obiettivo di raggiungere una tranquilla salvezza, come dichiara il direttore sportivo Alessandro Rubini: “Per le nostre disponibilità vogliamo disputare un buonissimo campionato e giocarcela contro ogni avversario, poi tutto quello che verrà lo vedremo sul campo. Siamo consapevoli che ci sono squadre più attrezzate e con budget diversi, e, con molto realismo, abbiamo costruito la squadra ottimizzando la rosa”.

Nel senso dell'ottimizzazione è stato condotto il mercato estivo, mirato a colmare le lacune della rosa. “Una vera prima punta le Torri non l'hanno mai avuta, – spiega Rubini - quindi abbiamo preso dal Ponderano un centravanti forte fisicamente come Natalino Calise. Gli altri nuovi arrivi il portiere Davide Colla, gli esterni Manuel Giavarra e Matteo Pantano, i centrocampisti Lorenzo Musso, Buraja Abra e Caruso, e l'attaccante Samuele Cremonte”.

Otto rinforzi per mister Gariazzo che ha disposizione una rosa di 23 giocatori. Questi i confermati: Beltrami, Adrian Gusu, Florin Gusu, Crispo, Didioni, Enesto, Furlan, Lucano, Nicholas Novella, Luca Novella, Dorzi, Rava, Rida, Rotariu, Vaglienti.

Il ds Rubini è soddisfatto della rosa: “Abbiano fatto un buon lavoro e sono contento che, ad inizio settembre, ci diano per spacciati, che ci siano addetti ai lavori così bravi da dire oggi chi vince il campionato e chi retrocede. Poi, per fortuna, c'è il campo”.

Ad una settimana dall'esordio di campionato a Candelo contro il San Nazzaro Sesia, oggi, domenica 5 settembre, le Torri sono in campo, sempre in casa, per il debutto ufficiale della stagione contro la Valle Cervo per la Coppa Piemonte. “Abbiamo iniziato tardi la preparazione, – precisa Rubini – ed abbiamo deciso di affrontare la coppa, che è una partita vera con un arbitro federale, al posto delle amichevoli di preparazione al campionato. Domenica 12 settembre esordiremo a Candelo e speriamo di aver un bel seguito di pubblico”.

Alessandro Bozzonetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore