ELEZIONI COMUNE DI BIELLA
 / Motori

Motori | 15 maggio 2024, 09:21

Biella 4 Racing, un Valli Biellesi buono ma sfortunato: i risultati delle gare FOTO

A Valle San Nicolao tre podi di Raggruppamento nella gara Laniera, nel weekend il Rally “Valli Cuneesi”.

Biella 4 Racing, un Valli Biellesi buono ma sfortunato: i risultati delle gare.

Biella 4 Racing, un Valli Biellesi buono ma sfortunato: i risultati delle gare.

È stata un’undicesima edizione del “Valli Biellesi” decisamente sfortunata in casa Biella 4 Racing, dove, nonostante le buone prestazioni offerte dai propri esponenti in gara, errori dei singoli pagati a caro prezzo, o errori dovuti ad informazioni fornite agli stessi in modo rivelatosi sbagliato, han portato ad un risultato che poteva essere decisamente migliore, seppur rallegrato da un triplo podio di Raggruppamento.

I primi a comparire nella classifica finale della regolarità Turistica sono il navigatore B4R Roberto Tosi ed il suo pilota Maurizio Crapa, che chiudono primi di 6° Raggruppamento e noni assoluti, a bordo della loro Lancia Fulvia Coupé targata A.P.V. Classic. “Un Valli Biellesi con qualche imperfezione, ma pur sempre una bella gara nazionale!” Esordisce Roberto Tosi, “Prima uscita stagionale in veste di navigatore del mio amico Maurizio Crapa, che pilota!!! Emozioni grandi, tensione, paura di sbagliare, concentrazione, devono per forza lasciare il posto a certezza, consapevolezza e precisione, sembra facile! Parola d’ordine: divertimento. Un bel lavoro invernale ci ha permesso di migliorare. Soddisfatti e mi sono divertito un sacco con tutta quella bella gente! Grazie Mauri. Complimenti a tutti i miei amici del B4R ma soprattutto a Paolo e Silvia, che nonostante tutto hanno raggiunto un piazzamento nella classifica generale di tutto rispetto, pensa se si fossero allenati!”

A seguire, in dodicesima posizione assoluta e quarti fra le vetture moderne, terminano Paolo Canova e Silvia Gandini, al via sulla Subaru Impreza WRX. “Siamo decisamente soddisfatti”, ci racconta Paolo Canova, “dodicesimi assoluti e quarti fra le moderne è un risultato che non ci aspettavamo ma che ci appaga, considerando anche il livello che si è elevato molto nella nostra categoria. Inoltre arriviamo primi fra gli equipaggi B4R, una piccola soddisfazione. Un grosso grazie a Silvia per avermi ottimamente navigato e a tutta la Scuderia per il supporto”.

In ventisettesima posizione assoluta e terzi di 4° Raggruppamento, giungono Andrea Rosso e Giovanni Gambino, in gara sulla loro Fiat 600 D. “Soddisfatti a metà”, commenta Andrea Rosso, “soddisfatti del podio di Raggruppamento che siamo riusciti a guadagnare al di là dei nostri errori, ma allo stesso tempo dispiaciuti per qualche punto di troppo preso di penalità per fattori relativi ai pressostati. Tutto fa esperienza, la metteremo a frutto nelle prossime uscite”.

Alle loro spalle, ventinovesimi, quarti di 7° Raggruppamento, concludono le loro fatiche Max Ozino e Nicolas Raniero, al via sulla Autobianchi A112 Abarth. “È andata bene ma poteva andare meglio”, ci riporta Max Ozino, “essere ai piedi del podio di Raggruppamento alla prima uscita assieme a Nicolas è un peccato, considerando anche alcune cose che ci son state dette e che poi non si son rivelate corrette, la prossima volta faremo un po’ più di testa nostra! Al di là di questo siamo contenti della nostra giornata, ci siamo divertiti e questo è sempre l’importante! Ora ci prepareremo per il prossimo appuntamento di luglio”.

Due posizioni più indietro troviamo Roberto Voltarel e Anna Gobetti, a bordo della loro Toyota Celica, terzi di 9° Raggruppamento. “Siamo soddisfatti per come è andata, un podio di Raggruppamento è sempre un buon risultato” ci dichiara Anna Gobetti “ed iniziare così il trittico di prove Aci ci dà la giusta voglia di continuare a migliorarci ed a provare a far sempre meglio. Grazie a tutti, alla prossima!”.

Trentatreesimi al traguardo di Biella e quinti di 7° Raggruppamento giungono Andrea Florio ed Arianna Fior, sulla loro consueta Ford Fiesta MKI. “Gara molto sfortunata”, ci riporta subito Andrea Florio, “con errori nostri e tanta sfortuna che ci ha bersagliato per tutta la giornata, compresa una mucca sfuggita da qualche recinto che ha rischiato di far finire anzi tempo la nostra gara e di mettere a repentaglio l’incolumità della nostra Fiesta. Ci rifaremo all’Occhieppo-Graglia, dove anche l’esperienza di questo Valli ci tornerà utile per migliorarci”.

Per la prima volta in gara sulle strade di casa, Massimo e Michael Destefanis, terminano trentaseiesimi nella classifica generale e settimi fra le vetture moderne con la loro Mercedes SL 350. “Bellissima giornata in compagnia di mio figlio Michael”, commenta Massimo Destefanis, “ci siamo divertiti molto anche per alcune avventure che ci sono capitate! Pensavamo di averne combinate e ci aspettavamo di essere ultimi in classifica, invece quest’ultima è molto meglio del previsto. Sicuramente saremo al via dei prossimi appuntamenti Biellesi”.

Ultimo equipaggio targato Biella 4 Racing a comparire in assoluta, ma con un pur sempre onorevole quarantunesimo posto che li piazza poco dopo la metà della classifica finale, è quello formato dai debuttanti Paolo Miglietti e Claudia Pegoraro, al via sulla loro Fiat Barchetta, ottavi fra le auto moderne. “Che dire, bella giornata e bella esperienza”, ci riferisce Paolo Miglietti, “per essere stata la nostra prima volta in una gara siamo soddisfatti. Se non avessimo fatto alcuni grossolani errori di distrazione, fatto partire sul cronometro una prova al posto di un’altra, e sballando di conseguenza le concatenate successive fatte poi ad occhio, penso che avremmo potuto fare anche 1000 punti in meno. Tutta esperienza per la prossima volta. Qualche bivio sbagliato ma prontamente recuperato. In totale un’esperienza positiva”.

Ma gli impegni in questo mese di maggio continuano per il Sodalizio Laniero, è infatti alle porte l’edizione 2024 del Rally Valli Cuneesi, che vedrà al via nella prova di Regularity Rally, l’equipaggio formato da Luca Maielli e Giovanni Gambino, che tornano a calcare le prove speciali di una gara a bordo della loro Peugeot 205 GTi, dopo un paio d’anni d’assenza. Ad attenderli, nella manifestazione organizzata dallo Sport Rally Team, 69,60 chilometri da affrontare con il cronometro in mano, mentre saranno 171,65 quelli di trasferimento, per un totale di 241,25 chilometri di gara. Sei le prove speciali in programma, tre da ripetersi, ovvero i tratti di “Valmala”, “Brondello” e “Montoso”.

“Siamo pronti per questa nuova avventura”, racconta Luca Maielli, “ma senza nessuna velleità di classifica, essendo per noi la prima gara nel nuovo formato Regularity Rally. Ci apprestiamo a vivere questo Valli Cuneesi con curiosità ed entusiasmo, sfruttando questa partecipazione in preparazione al nostro Rally della Lana Storico”.

C.S. Biella 4 Racing, G. Ch.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore