/ EVENTI

EVENTI | 05 dicembre 2023, 06:50

A Gaglianico torna Telethon: 9 giorni di solidarietà tra sport e musica. "Simon&Friend" e "Blu Blues Band" tra i gruppi in concerto

L'evento alla 22°edizione è in calendario dall' 8 al 16 dicembre

A Gaglianico torna Telethon, 9 giorni di solidarietà tra sport e musica. "Simon&Friend" e "Blu Blues Band" tra i gruppi in concerto, uno degli eventi della passata edizione

A Gaglianico torna Telethon, 9 giorni di solidarietà tra sport e musica. "Simon&Friend" e "Blu Blues Band" tra i gruppi in concerto, uno degli eventi della passata edizione

Tra sport, musica, tradizione e tanto divertimento per i bambini, l'anno passato Telethon a Gaglianico ha dato il meglio di sè ed ha raccolto oltre 2mila euro, per la precisione  2103,40 euro, per la ricerca biomedica verso la cura delle malattie genetiche rare. Quest'anno Telethon a Gaglianico torna, e gli organizzatori puntano ancora più in alto. Gli eventi in programma saranno tantissimi, e tra i più attesi ci sono i concerti di "Simon&Friend" e "Blu Blues Band" che si esibiranno all'Auditorium Comunale di Gaglianico.

"La 22° edizione di Gaglianico per Telethon - dichiara Mario de Nile, Assessore alla Cultura, Sport, Manifestazioni, Polizia Locale, Sicurezza e Protezione Civile del Comune di Gaglianico - coinvolgerà più di 100 persone che contribuiranno alla realizzazione della manifestazione, tra artisti e volontari. Sono state coinvolte tutte le associazioni del paese, che con entusiasmo animeranno Gaglianico dalla chiesa, alla piazza e dal campo di calcio, alla casa di riposo per 9 giorni dall' 8 al 16 dicembre con una trasferta anche fuori confine, all'ospedale di Ponderano, con il banchetto di Casa Telethon".

Tra gli appuntamenti più attedi c'è il concerto 9 dicembre alle ore 21 presso l'Auditorium Comunale del gruppo "Simon&Friend", composto da 11 musicisti conosciuti nel panorama musicale biellese. Eseguiranno brani di artisti che hanno fatto la storia del blues, del rithm and blues e del rock(Blues Brothers, Joe Cocker, James Brown, Otis Redding, Rolling Stones, Tina Turner). I musicisti sono: Simone Meliconi (batteria): suona dall'età di 7 anni e ama divertirsi con gli amici di sempre. Per tale motivo e' nato il gruppo Simon&Friend (nome suggerito da Mario De Nile per completare una locandina). Irene Meliconi(cantante): ha studiato canto lirico per due anni per poi dedicarsi al canto moderno. Ha collaborato con vari musicisti nei pianobar e successivamente ha fatto parte di diversi gruppi musicali. Giovanni "Gianni" Sanzo (chitarra e voce): chitarrista con lunga esperienza in ambito rock/blues, ha suonato in vari gruppi biellesi (Superband, Marshmallows, Nocciolo della Questione, Nuovi Orizzonti, Blue Note) e ha partecipato a Jam Session in Piemonte e Lombardia. Si è anche esibito nel famoso locale "Le Scimmie" ai Navigli a Milano. Emanuele "Lello" Rossi(chitarra): a 12 anni si avvicina al mondo della chitarra e a soli 16 anni è in finale al festival di Saint Vincent con il brano "Il bello della vita". Cresciuto artisticamente con il musicista Andrea Caneparo, pubblica con i My Black Light i suoi primi album di musica progressiva sinfonica. E' co-fondatore della party band Fuori Menu. Franco Monte(basso): musicista con doti naturali da autodidatta, inizia il suo percorso negli anni 70 esibendosi per molti anni con vari gruppi locali( Rock Line e People House), riscuotendo notevole successo di pubblico. Massimo Pavone( tastiere): inizia con 7 anni di studio al Conservatorio Perosi di Biella, compositore ed arrangiatore di musica leggera e jazz ha avuto esperienze all'estero come pianista solista di musica classica e leggera con interpretazioni jazz/blues. Piergiorgio Selva (tromba): negli anni 70 inizia gli studi presso la scuola di formazione musicale della banda di Ponderanno, conseguendo per due volte il diploma triennale. E' stato componente dei gruppi La Reale Accademia, Nuovo Mondo, Nuovi Orizzonti nonchè l di gruppi di blues/rock/funky. All'attualità suona nelle bande consorelle di Cerrione, Gaglianico e Ponderano, banda G.Verdi di Biella , fanfara alpina Valle Elvo, fanfara biellese dei Bersaglieri Alfonso Lamarmora. Daniele Geda(tromba): inizia il suo percorso formativo con la banda di Ponderano dove ha conseguito il diploma triennale di orientamento musicale. Fa parte delle bande consorelle di Cerrione, Gaglianico e Ponderano, della banda G.Verdi di Biella, fanfara degli alpini Valle Elvo, gruppo street band. Attualmente prosegue gli studi al Conservatorio ' Giuseppe Verdi" di Torino. - Roberto Banzi(sax, flauto, armonica): ha studiato al Conservatorio Perosi di Biella ma praticamente autodidatta, ha suonato in vari gruppi musicali (La Reale Accademia, Uranium, Nuovo Mondo), ha inciso e si è esibito con gli Zip Fastener. Ha collaborato con gli Uh! e ha fondato con il sassofonista Marco Laurora i Soul- R'N'B Funky The Banzis. Marco Laurora (sax): inizia gli studi in banda musicale, collabora con gli Uh! e con i Zip Fastener, partecipa a Sanremo Blues nel 1 991 e in collaborazione con il sassofonista Roberto Banzi ha fondato i Soul - R'N'B Funky The Banzis. Davide Lanza (sax): inizia il percorso formativo musicale con la banda di Sandigliano, entra a far parte delle bande consorelle di Cerrione, Gaglianico e Ponderano, banda G.Verdi di Biella, fanfara alpina Valle Elvo, banda provinciale di Biella, banda regionale del Piemonte. Prosegue gli studi presso il Conservatorio di Novara.

Il 13 dicembre alle ore 21, sempre all'Auditorium Comunale, si esibirà invece la "Blu Blues Band", un quartetto che si cimenterà con brani di Prince, Tina Turner, Amy Winehouse, B.B.King, Robben Ford ed altri. Alla chitarra e al basso ritroviamo rispettivamente Giovanni "Gianni" Sanzo' e Franco Monte. Alla batteria c'è Sandro Gianasso che ha iniziato a suonare all'età di 16 anni con un trio che eseguiva brani rock/blues di propria composizione. Successivamente ha suonato con i Diapason Band (genere anni 70-80) e ha maturato ulteriori esperienze con i gruppi Mauro e i Monelli. Giada e i Magma, sempre nel genere anni 70-80. La cantante solista e l Cinzia Manicone la cui passione per il canto nasce fin dalla tenera etal, tenuto conto che in famiglia si e l sempre ascoltata musica di Elvis Presley, James Brown, Little Richard, Aretha Franklin, ma anche il melodico italiano. A 20 anni prende lezioni di canto, scopre la grande voce di Tina Turner e nel contempo canta in vari gruppi musicali e orchestre di Torino per oltre 20 anni. Ha fondato negli anni 90 il gruppo Simply The Band, tributo a Tina Turner che si scioglie dopo qualche anno. Di recente ha ricostituito tale gruppo in virtu l della precedente esperienza positiva.

s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore