/ SPORT

SPORT | 03 dicembre 2021, 16:16

Alla Rivetti domenica il primo Criterium giovanile dell’anno

la giovane promessa della boxe biellese, Nicola Fabiano, con il suo maestro Vincenzo Frascella (Pugilistica Biella Boxe)

la giovane promessa della boxe biellese, Nicola Fabiano, con il suo maestro Vincenzo Frascella (Pugilistica Biella Boxe)

La boxe giovanile piemontese torna alle competizioni dopo il lunghissimo stop causato dal prolungarsi dell’emergenza sanitaria. Si svolgerà domenica nella palestra “Massimo Rivetti” di viale Macallé, a partire dalle ore 9, il primo Criterium giovanile dell’anno, per baby atleti dai 6 ai 12 anni, organizzato dalla società Pugilistica Biella Boxe con il patrocinio del Comune di Biella e la collaborazione della società “Insport” che gestisce l’impianto. E’ prevista la presenza di una cinquantina di bambini provenienti da tutto il Piemonte: la metà circa rispetto ai Criterium di prima dell’emergenza, ma pur sempre un risultato numerico di tutto rispetto e che fa ben sperare.

I bambini e i ragazzini si cimenteranno in una serie di giochi sportivi che servono ad avvicinarli al mondo della boxe (è possibile partecipare a gare di “contatto pieno” solo da 13 anni in su). Sono previste gare a tempo e di capacità coordinativa, dalla corda al sacco passando dai circuiti e dalla corsa. La manifestazione è sponsorizzata dalla macelleria equina De Ruvo di piazza Primo Maggio.
Alle 14 e 30, per la prima volta, si svolgerà li campionato regionale di “Sparring io”, rivolto ai giovani della categoria allievi, di 11 e 12 anni che si cimenteranno sul ring, muniti ovviamente di tutte le protezioni, in un vero incontro solo in versione “light” e cioè di contatto leggero. Sono previsti una decina di match. Lo sponsor è la Termoidraulica Santini di Vigliano. Il maestro della Pugilistica Biella, Vincenzo Frascella, ha preparato uno squadrone coi fiocchi anche se non è riuscito a far partecipare tutti i venti bambini e bambine che sta seguendo in questo periodo. Per lo “sparring io” saliranno sul quadrato Nicola Fabiano (nella foto con il maestro Frascella) e Gabriele Rubino. Per il Criterium, al mattino, sono pronti a gareggiare Nathan Gamarra Rodriguez, di nemmeno 6 anni, insieme ai compagni più grandi Edoardo Riva, Marco Scarfatto e i fratelli Youssef e Mohamed Moujjane.

L’appuntamento è supportato dal Comitato piemontese della Federazione Pugilistica Italiana di cui, per il settore giovanile, è fiduciario il maestro Angelo Fabiano di Chivasso.

c.s.società Pugilistica Biella Boxe, s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore