/ CRONACA

CRONACA | 26 ottobre 2020, 07:40

Scandalo Tempio Crematorio, i parenti delle vittime ricordano i propri cari

Domenica 1° novembre ritrovo davanti al forno per poi spostarsi all"Ecocentro di Biella. In entrambi i luoghi verranno accesi 200 ceri donati dall'America

Scandalo Tempio Crematorio, i parenti delle vittime ricordano i propri cari

Era il 26 ottobre 2018 quando un blitz dei carabinieri ha fatto emergere la verità sul Tempio Crematorio di Biella. Immagini e notizie che difficilmente verranno rimosse, soprattutto da parte di coloro che hanno subito lo scandalo in prima persona. 

A distanza di due anni da quel tragico giorno, i parenti delle vittime hanno organizzato per domenica 1° novembre una manifestazione in ricordo di coloro che non ci sono più. Il ritrovo è fissato per le 16,30 davanti al Tempio Crematorio, per poi spostarsi all'ecocentro di via per Candelo a Biella, il secondo luogo in cui "i nostri cari sono stati trattati come spazzatura" scrivono gli organizzatori.

Per l'occasione, verranno accesi 200 ceri in entrambi i luoghi, proprio in memoria di tutte le vittime dello scandalo: le 400 candele sono state donate dall'America. 

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore