/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 13 giugno 2019, 07:00

Il teaser italiano di Creators, con Depardieu, presentato a Milano. Regista: “A breve l'uscita in sala” FOTOGALLERY e VIDEO

La presentazione al Museo Interattivo del Cinema, in occasione del festival Oltre lo Specchio. Presente anche Cristiano Gatti, presidente di Confartigianato Biella, nonché uno dei promotori della pellicola girata anche nel Biellese con un cast internazionale (tra cui William Shatner, Gerard Depardieu).

creators film

Foto e videointerviste di M. Benedetti

Siamo alle battute finali e, ancora qualche mese, il film Creators – The Past farà il suo debutto nelle sale cinematografiche di tutto il mondo. Domenica scorsa, 9 giugno, al Museo Interattivo del Cinema di Milano, è stato presentato il teaser dell'opera diretta dal regista eporediese Piergiuseppe Zaia (e scritta a quattro mani con Eleonora Fani), in occasione della prima assoluta di Oltre lo Specchio, il festival dell'immaginario fantastico e di fantascienza. Una manifestazione che parte dal cinema e abbraccia letteratura, fumetti, videogames e televisione, contaminando tra loro i diversi generi.

In questi giorni, il festival ha ospitato incontri, tavole rotonde e proiezioni di film di 25 paesi e 4 continenti, compreso l'opera girata in molti luoghi del Biellese. Tra cui: il Ricetto di Candelo, la Serra e il Brich di Zumaglia, intravisti nel trailer da 2 minuti e 27 secondi proiettato in anteprima, con le voci italiane di mostri sacri come Giancarlo Giannini (attore e doppiatore di Al Pacino) e Luca Ward (la voce inconfondibile di Russell Crowe ne Il Gladiatore).

La trama del film (un mix tra fantasy e fantascienza) vede al centro della storia un imponente allineamento galattico che porterà cambiamenti e conseguenze più o meno gravi nell'ordine naturale dell'universo, guidato da otto dei, chiamati appunto Creators. Membri di un consiglio galattico e capeggiati da Lord Oghma (interpretato da William Shatner, il capitano Kirk di Star Trek), si riuniscono per discutere di ciò che accadrà di lì a poco ma un incidente inaspettato minaccia l'equilibrio prestabilito, scatenando una corsa contro il tempo. Del cast fanno parte anche il divo francese Gerard Depardieu e la star inglese Bruce Payne, affiancati da Marc Fiorini, Jennifer Mischiati e PelleK. Effetti speciali mirabolanti, un'adrenalinica colonna sonora e location più o meno note colpiscono lo spettatore alla prima visione e confermano ciò che disse più di anno fa (leggi qui) lo stesso regista ai nostri taccuini: “Parliamo del più grosso film italiano a livello di quantità di effetti mai realizzato nel genere fantasy".

Una vera sorpresa, dopo molto tempo di attesa di un lavoro girato interamente in Italia ma con effetti da blockbuster americano. La fase di post-produzione si è conclusa, infatti, negli studios della Fotokem a Burbank, sotto la supervisione di Walter Volpatto, colorista di Green Book (vincitore dell'Oscar 2019 per il miglior film), Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Interstellar e Dunkirk.

“L'emozione è grande – confida il regista Zaia - Ci sono accordi tra il nostro distributore e quelle mondiali. A breve si saprà il periodo esatto di uscita in sala. Appena ci verrà comunicato il film verrà distribuito nel più breve tempo possibile”. Accanto a lui, era presente anche Cristiano Gatti, presidente di Confartigianato Biella (nonché uno dei promotori della pellicola) e Eleonora Fani, direttore di produzione, attrice (nel ruolo di Lady Airre) e autrice del romanzo Creators the past …la storia vera, con la prefazione di Mauro Biglino, scritto insieme a Graziella Mizzani Corio e presentato insieme alla pellicola. “Film e libro nascono da una storia comune- spiega Fani – Spesso un film nasce da un libro e viceversa: in questo caso la storia che abbiamo abbracciato e voluto raccontare ha dato origine ad entrambe le opere”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore