/ CRONACA

CRONACA | 10 novembre 2022, 09:03

Carabinieri: Servizi mirati e coordinati per la prevenzione e il contrasto dei reati predatori

I risultati conseguiti durante i mirati servizi coordinati effettuati tra il 27 ottobre e il 9 novembre 2022 nella Provincia di Biella

Carabinieri: Servizi mirati e coordinati per la prevenzione e il contrasto dei reati predatori

Carabinieri: Servizi mirati e coordinati per la prevenzione e il contrasto dei reati predatori

Nell’ambito del potenziamento dell’attività di prevenzione e repressione dei reati predatori e con il fine di accrescere la percezione di sicurezza e prossimità nella popolazione locale, nei giorni scorsi la Compagnia Carabinieri di Biella ha impresso massimo impulso alle attività di controllo del territorio attraverso l’esecuzione di specifici servizi, anche nella fascia oraria notturna.

L’Arma biellese ha incrementato i servizi “automontati” nei centri abitati e presso le località isolate di tutta la provincia, affiancando alle pattuglie in auto diversi servizi appiedati, così da poter effettuare controlli ancor più capillari.

I servizi ed i controlli, effettuati da tutte le Stazioni della Compagnia e dalla Sezione Radiomobile, proseguiranno anche nelle prossime settimane, quando le imminenti festività e ricorrenze saranno connotate da maggiori spostamenti dei cittadini. In tale contesto, sono stati organizzati e predisposti appositi controlli che interessano tutto il territorio, grazie al coordinamento fra comandi e Stazioni, al fine di garantire la massima sicurezza e prevenzione dei reati predatori, soprattutto nei luoghi più isolati e con ulteriore riguardo alle fasce più deboli della cittadinanza, sovente preda di malintenzionati.

Risultati conseguiti durante i mirati servizi coordinati effettuati tra il 27 ottobre e il 9 novembre 2022:

Militari impiegati 68

Mezzi impiegati 32

Posti controllo effettuati 47

Persone controllate 248

Autovetture controllate 195

Obbiettivi specifici controllati:

oreficerie 4, bar 17, banche 18, uffici postali 11, altri 25

persone controllate agli arresti/detenzione domiciliare 12

persone controllate sottoposte ad altre misure 7

In particolare di seguito si segnala:

1 novembre 2022, alle ore 03:45, in Candelo via Castellengo, nel corso di servizio coordinato, i militari della Stazione Carabinieri di Cavaglià procedevano a controllo di autovettura condotta da uomo cl. 2001, residente in Candelo, con precedenti in materia di stupefacenti. Date le circostanze di tempo e luogo e visto l'atteggiamento del soggetto, i militari operanti effettuavano ispezione personale e veicolare ai sensi dell’art.103 dpr 309/1990 la quale dava esito positivo, rinvenendo un involucro in plastica contenente sostanza stupefacente verosimilmente di tipo marijuana per un peso lordo di circa 1 grammo. Medesimo veniva accompagnato presso il pronto soccorso dell’ospedale di Ponderano per eseguire accertamenti, che davano esito positivo ai cannabinoidi ed evidenziavano un valore del T.A. pari a 0,9 g/l. circa.

Alla luce di quanto detto lo stesso veniva segnalato alla competente prefettura di Biella per violazione amministrativa ex art. 75 dpr 309/90 e alla Procura della Repubblica di Biella per violazione artt. 186 bis comma 3, 186 comma 2 lettera b e 187 comma 1.

8 novembre 2022, in Viverone S.P. 228, i militari della Stazione Carabinieri di Cavaglià, durante esecuzione servizio coordinato, procedevano a controllo veicolo condotto da uomo cl. 1976, residente nel torinese, censito per numerosi reati in materia di rapina, estorsione, armi e ricettazione. sul conto predetto gravava rintraccio per esecuzione misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno della durata di anni tre emessa dal Tribunale di Torino - Ufficio Misure di Prevenzione. Predetto veniva quindi sottoposto a predetta misura et invitato a raggiungere proprio domicilio per la via più breve

9 novembre 2022, ore 15:00, in Biella, personale della sezione operativa del N.O.RM. della CC Compagnia di Biella, in collaborazione con i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno deferito in stato di libertà uomo cl. 1982, domiciliato in Biella, censurato per reati in materia di stupefacenti ed altro, perché ritenuto responsabile del reato in titolo. Nella circostanza, alle ore 12:00 circa, militari operanti, corso servizio coordinato, effettuavano prima controllo del soggetto e successivamente perquisizione domiciliare, rinvenendo e sequestrando le seguenti sostanze stupefacenti: gr. 1 circa di "cocaina" e gr. 2 circa di "hashish", nonché materiali ed attrezzatura per il loro confezionamento.

c.s. - cc

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore