/ Benessere e Salute

Benessere e Salute | 04 luglio 2022, 12:00

Demarta Virginio 1912: L’azienda biellese compie 110 anni di attività tra esperienza e dedizione

Un anniversario che segna un importante traguardo all’interno di una grande famiglia.

cerrione de marta

Demarta Virginio 1912: L’azienda biellese compie 110 anni di attività tra esperienza e dedizione

Nata a Torino nel 1912, trasferitasi a Pollone e successivamente nel cuore di Cerrione, l’azienda fornitrice di attrezzature per assistenza medica e sanitaria Demarta Virginio compie quest’anno 110 anni di attività. Un importante traguardo che lo staff ha voluto celebrare organizzando una grande festa al Relais Santo Stefano venerdì 17 giugno, invitando per l’occasione tutte le persone che hanno contribuito attivamente a rendere Demarta Virginio ciò che è diventata oggi, tra cui tutti i dipendenti della storica sede di Corso Vinzaglio a Torino.

Per comprendere al meglio la sua storia, dobbiamo tornare indietro nel tempo, più precisamente nel 1912 a Torino. Virginio Demarta - giovane imprenditore biellese, originario di Sordevolo - inizia la sua attività come venditore “ambulante” di articoli per bustaie e bretelle. Ben presto la sua clientela si allarga e diventa necessario aprire una sede operativa, che potesse gestire anche un magazzino. In Corso Vinzaglio, quindi, apre la Demarta Virginio, articoli per bustaie e ortopedici: vendeva alle bustaie torinesi e ai confezionisti di tutta Italia (grazie a una rete di rappresentanti presenti su tutto il territorio nazionale) tutto l’occorrente per la realizzazione di busti, corsetti e costumi da bagno, dal tessuto alla minuteria. “A quel tempo, questa tipologia di prodotti veniva realizzata spesso in casa” ricorda Virginio Belletti, terza generazione in azienda che oggi dirige l’attività insieme ai figli Francesco e Letizia. “Le bustaie li realizzavano su misura per la propria clientela e Virginio Demarta, non ancora ventenne, cominciò a fornire loro broccati, tessuti e stecche, provenienti da aziende italiane. Un comparto che allora stava muovendo i primi passi, affermandosi così come la prima officina bustaia in Italia”.

Nonostante le difficoltà della Seconda Guerra Mondiale e dei bombardamenti su Torino, l’azienda continua a crescere, rafforzandosi e trasformando i suoi prodotti sempre più verso gli articoli ortopedici. Virginio Belletti seppe rilanciare la sua proposta, avviando la produzione di semilavorati e creando una catena produttiva all’avanguardia con una quarantina di bustaie e macchine da cucire Necchi. Fu un’esperienza che segnò profondamente il suo bagaglio esperienziale, ma che permise anche di mostrare la sua grande resilienza e capacità di adattamento. “Un’esperienza che ci accompagna tutt’oggi nelle complesse dinamiche dei mercati attuali, segnati nel 2012 dalla crisi economica globale, di recente dal Covid con le sue ripercussioni commerciali e ai giorni nostri dagli scenari di guerra in Europa orientale”, spiega Belletti.

Negli anni Cinquanta entrano in azienda i figli di Virginio, Luigia e Giovanni; Luigia prende il comando dopo la scomparsa del fratello alla fine degli anni Sessanta. Dopo gli studi, all’inizio degli anni Settanta, entra anche Virginio Belletti: l’attività inizia a crescere, ad occuparsi di protesi di seno e ad importare in Italia prodotti antidecubito, ausili e dispositivi medici di una ditta americana; grazie a quest’ultima, Belletti matura la sua significativa esperienza in questi ambiti. L’azienda ha infine un significativo aumento della proposta commerciale in seguito all’arrivo di internet e alla notevole semplificazione dei contatti in ogni parte del mondo con i fornitori.

Oggi Demarta, nel suo stabilimento di Cerrione di oltre 3000 mq, si occupa di produzione e commercializzazione di articoli ortopedici e attrezzature sanitarie in tutto il mondo e, in particolare, di ausili per la prevenzione delle piaghe da decubito e la movimentazione di pazienti. Ben strutturata ed organizzata, conta all’interno del proprio organico una quindicina di agenti di commercio per servire le ortopedie e le aziende sanitarie dell’intero territorio nazionale.

“Per scelta ci rivolgiamo direttamente ai punti vendita, con un ampio catalogo di articoli sanitari a marchio”, precisa Virginio Belletti. “Devicare è la nostra linea antidecubito, composta da cuscini, materassi di tutte le tipologie – aria, espanso, gel – che produciamo qui a Cerrione o importiamo da produttori esteri con i quali abbiamo sviluppato delle partnership in questi anni. ScanMedicalEurope comprende invece i sistemi di trasferimento in carrozzina, mentre Klinigel è la linea di posizionatori antidecubito per sala operatoria sviluppata in collaborazione con i nostri partner asiatici. Lavoriamo anche con l’estero esportando i nostri prodotti in Portogallo, Spagna, Belgio, Svizzera, Francia e Polonia”. Il rilancio aziendale anche sul territorio internazionale è avvenuto grazie all’entrata in azienda dei figli Francesco e Letizia Belletti: la presenza nel commercio estero ha permesso di affrontare un mercato sempre più globale, informatizzato e sfidante.

Il brindisi del 17 giugno, non a caso il giorno del compleanno di Virginio Belletti, è stato fatto in segno della continuità, dell’ampliamento della proposta commerciale e di un’organizzazione aziendale sempre più efficiente, anche grazie all’inserimento di nuove figure nell’organico. Un’avventura imprenditoriale tutta familiare, giunta alla sua quarta generazione, che ha già percorso oltre un secolo di storia costellata dall’impegno di offrire prodotti di qualità per la piena soddisfazione dell’utente finale.

All’interno di questo video sono stati raccolti oggetti, testimonianze e ricordi che ripercorrono questo grande traguardo di oltre un secolo.

Tutti i ricordi di questa giornata saranno disponibili all’interno della sezione: https://www.demarta.com/news/

Per informazioni: www.demarta.com

 

Informazione pubblicitaria

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore