/ ECONOMIA

ECONOMIA | 25 novembre 2021, 06:50

Atl Biella, Valsesia, Vercelli lotta contro il tempo per la sopravvivenza con la fusione con Novara

Per legge la fusione darebbe dovuta avvenire entro fine anno ma è stata concessa una deroga

Atl Biella, Valsesia, Vercelli lotta contro il tempo per la sopravvivenza con la fusione con Novara

Atl Biella, Valsesia, Vercelli lotta contro il tempo per la sopravvivenza con la fusione con Novara

"Non è una scelta la nostra, ma l'adeguamento a una legge", spiega con semplici parole l'assessore al Commercio di Biella Barbara Greggio, che in questi giorni sta lavorando a testa bassa al progetto di fusione con Atl Novara. "Non è stata una scelta quella di unirci con Vercelli e non lo è unirsi con Novara. La questione è legata alla riforma Madia che prevede la fusione degli enti che secondo determinati algoritmi non raggiungono un certo fatturato in base al numero di abitanti. Quindi il primo passo è stato unirci con Vercelli e ora con Novara che è la provincia più simile alla nostra per la produzione di riso e la presenza di industrie". 

La legge prevede che l'adeguamento debba avvenire entro il 31 dicembre. Così era avvenuto nel 2019 con Vercelli e così dovrebbe avvenire ora. A fare rallentare l'iter è stata però una tentata fusione anche con il Vco. "L'idea nostra, di Vercelli e anche di Novara era quella di fare un quadrante - continua l'assessore - . Per essere più competitivi in un mondo dove l'online la fa da padrone. Ma il Vco ha votato di non unirsi con noi, e visto che prima ragionavamo includendo anche loro, adesso stiamo rifacendo tutti i ragionamenti solo tenendo conto di noi e Novara. Abbiamo quindi ottenuto una deroga che non dobbiamo sforare". 

In risposta a chi dice che con Novara, Atl Biella Vercelli, Valsesia scomparirà, l'assessore risponde senza pensarci: "Noi dobbiamo adeguarci per non perdere il socio di maggioranza che è la Regione, che dovrebbe uscire qualora non ci adeguassimo a una legge nazionale. Sta poi alla parte politica nominate consiglieri che sappiano tenere alto il territorio". Attualmente i consiglieri del territorio sono 3, Cristian Clarizio, Marta Florio e Cristina Tosetti. Mancano ancora elementi per capire quanti e se ne dovranno essere nominati di nuovi.

 

 

 

s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore