/ POLITICA

POLITICA | 20 gennaio 2021, 17:42

Bonus Montagna, la Regione Piemonte stanzia i primi fondi ai maestri di sci

Ad annunciarlo il governatore Alberto Cirio. Per i restanti settori si attende l'azione del Governo.

Cirio alla manifestazione del 14 dicembre scorso

Cirio alla manifestazione del 14 dicembre scorso

 

A un mese dalla manifestazione davanti alla sede della Regione Piemonte a Torino, con la presenza di centinaia di maestri di sci, la risposta è arrivata oggi pomeriggio 20 gennaio da parte della Regione Piemonte. Quel giorno il governatore aveva detto: "Entro fine anno un ristoro da duemila euro a fondo perduto per ogni istruttore". Pochi giorni dopo Capodanno e dalle parole si è passati ai fatti.

"Il Consiglio regionale del Piemonte ha dato il via libera al nostro #BonusMontagna -scrive sulla pagina social il presidente Alberto Cirio-. Possiamo così procedere a ristorare le attività particolarmente colpite da lockdown nel periodo natalizio: alcune immediatamente, come nel caso dei maestri di sci a cui erogheremo un bonus di 2 mila euro, mentre su altre siamo in attesa di capire le azioni che verranno messe in campo dal Governo.

Le misure regionali infatti verranno appositamente strutturate in modo complementare per compensare quelle nazionali. Parliamo di un settore che matura la quasi totalità del proprio fatturato nei mesi invernali e che in Piemonte dà lavoro a decine di migliaia di famiglie".

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore