/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 23 maggio 2023, 20:00

“Ama il tuo fegato”: prosegue il progetto dell’ASLBI per la diagnosi precoce delle malattie del fegato

É possibile prenotare online un appuntamento gratuito nell’ambito degli Open Day programmati fino alla fine di giugno presso la Casa della Salute di Cossato e rivolti a cittadini over 40.

asl biella

“Ama il tuo fegato”: prosegue il progetto dell’ASLBI per la diagnosi precoce delle malattie del fegato

Prosegue tutti i venerdì presso la Casa della Salute di Cossato l’appuntamento con gli Open Day dedicati alla campagna di prevenzione “Ama il tuo fegato”: tramite il link dedicato è possibile prenotare un appuntamento fino a venerdì 30 giugno. Nei mesi di luglio e agosto l’attività si sposterà sulla sede ASL di Ponzone.

Ad oggi sono 391 gli esami finora eseguiti: nel 12% dei casi è stato riscontrato un valore alterato che ha comportato l’indicazione di accertamenti successivi e nell’1,2% è stata rilevata un’alterazione di tipo grave. Intercettare persone con malattia epatica non diagnosticata, mediante una serie di Open Day gratuiti per l’esecuzione di esami di elastografia epatica ai cittadini con un’età superiore ai 40 anni, è l’obiettivo di questo programma di diagnosi precoce. Nella maggior parte dei casi le malattie del fegato non manifestano sintomi per lungo tempo; per questo motivo le persone spesso non sono consapevoli delle condizioni in cui si trovano fino a quando iniziano a stare male.

La diagnosi avviene quindi in fase avanzata quando compare la sintomatologia, talvolta quando è già presente un tumore. Il tumore del fegato è il terzo per mortalità nell’uomo dopo gastroenterico e polmone. La sopravvivenza varia da 80% a 5 anni se curato nelle fasi iniziali a meno del 20% a 5 anni se diagnosticato in fase avanzata. La diagnosi precoce è possibile solo se i soggetti a rischio (cirrotici e portatori di epatite B) seguono un programma di “sorveglianza”.

Il progetto è stato messo a punto grazie alla collaborazione tra Ser.D, Distretto territoriale, Direzione delle Professioni Sanitarie ASLBI e la Struttura Complessa di Medicina Interna. Responsabile scientifico del progetto è il Dott. Paolo Scivetti, facente funzione Direttore Struttura Complessa di Medicina Interna e Lorena Zanchetta, referente infermieristico del gruppo di lavoro e coordinatrice del Ser.D. Gli esami sono eseguiti con il nuovo dispositivo Fibroscan acquistato nel corso del 2022 grazie al contributo dell’Associazione Amici dell’Ospedale di Biella.

È possibile prenotare l’appuntamento al seguente link: https://calendar.google.com/calendar/u/0/appointments/schedules/AcZssZ3ri-A_r70aEX5LVIJp_1xe7h5UVEUIrzmUpF6Seq3iAyuHKWncFCZApaED7I97cu1S6v3g9P7x?huid=rI7HewTvvqdBb-B1j6m-Kw

 

c. s. ASL Biella g. c.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore