/ ECONOMIA

ECONOMIA | 07 dicembre 2022, 07:30

"Oltre l'automotive", una tavola rotonda alla Camera del lavoro di Biella

Moderatore: Daniele Scaglione

"Oltre l'automotive", una tavola rotonda alla Camera del lavoro di Biella

"Oltre l'automotive", una tavola rotonda alla Camera del lavoro di Biella

"Oltre l'automotive", è l'argomento che sarà affrontato in  una tavola rotonda alla Camera del lavoro di Biella il 14 dicembre.

Moderatore: Daniele Scaglione: scrittore e collaboratore di Radio 3. L'appuntamento è alle 14,30.

Parteciperanno: - Franco Oliaro - Pres. Sez. Meccanici UIB - Elena Chiorino - Ass. Lavoro e Form. prof. Reg. Piemonte - Michele De Palma - Seg. Gen. FIOM-CGIL Nazionale - Filippo Spertino - Prof. Dip. Energia Politecnico di Torino.

La transizione ecologica, promossa per arginare i danni prodotti dal surriscaldamento globale derivante dalla enorme produzione di CO2, ha spinto l’Unione Europea di fissare lo stop alla produzione di motori endotermici entro il 2035. Sul territorio Biellese, è presente uno stabilimento di meccaniche per l’automotive che è il più grande impianto manifatturiero del territorio. Quale futuro potrà avere tale stabilimento e dei suoi occupati dopo il 2035? Il comparto metalmeccanico biellese, che storicamente non si fonda sull’automotive ma sul meccanotessile, ha sofferto già nelle crisi economiche precedenti pesanti ridimensionamenti, oggi si trova di fronte ad una nuova sfida di adeguamento alla via della green economy che coinvolgerà tutti i settori. Quale futuro può avere il comparto metalmeccanico nel territorio biellese alla vista di un cambiamento così epocale? Cosa può fare il territorio per riassorbire le capacità produttive degli stabilimenti non in grado dare spazio al cambiamento? Come evitare che venga perduto il saper fare Biellese? Come attrarre eventualmente nuove lavorazioni e tipologie di impianti metalmeccanici? Questi i punti cardine di una riflessione che coinvolge parti sociali e governance alla ricerca di prospettive di reindustrializzazione di un territorio profondamente manifatturiero.

c.s.fiom cgil biella, s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore