/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 24 novembre 2021, 06:50

Una sonda per rilevare l'inquinamento nell'aria, c'è anche un biellese nella ricerca green

sonda biellese

Una sonda per rilevare l'inquinamento nell'aria, c'è anche un biellese nella ricerca green

L’annuale valutazione dell’inquinamento dell’atmosfera, effettuata dall’osservatorio Meteo-Sismico di Tronzano, si è svolta domenica 21 novembre.

La sonda STRATOS01 ha viaggiato fino a 38.600 metri di altezza prelevando campioni di particolato inquinante, come residui di gas serra e di scarichi delle auto, misurati tramite la quantità di PM10 (particelle di particolato con diametro pari o inferiore ai 10 micrometri).

Mentre i ricercatori dell’osservatorio, diretto da Simone Ippolito, biellese originario di Cavaglià, stanno concludendo le analisi sui campioni raccolti, sono già disponibili alcuni dati elaborati dalle immagini scattate dalla sonda: “La situazione – spiega Ippolito – è preoccupante. A 330 metri di altitudine è stata rilevata una concentrazione di PM10 che va dai 93 ai 97 microgrammi per metro cubo”. La sonda ha successiva concluso il suo viaggio presso le sponde del lago Iseo. 

Redazione mi. be.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore