/ CRONACA

CRONACA | 01 dicembre 2020, 11:27

Biella piange la morte dell'Angelo biondo Giovanni Gava

Era uno dei pilastri della Libertas Biella, aveva 85 anni. I funerali domani in Duomo.

gava basket

Al Duomo di Biella si terrà domani, alle 11, l'ultimo saluto di Giovanni Gava, uno dei grandi pilastri della Libertas Biella, l'indimenticabile squadra di pallacanestro degli anni '60 e '70, rimasta nei cuori di tanti tifosi biellesi.

Soprannominato l'Angelo biondo (per il colore dei suoi capelli), “Gianni” Gava era conosciuto in tutto il Biellese per le sue doti sportive: friuliano di origine, Gava approdò a Biella agli inizi degli anni '60 dopo due anni a Napoli e fu uno dei titolari inamovibili della squadra, giocando al fianco di campioni come Flaborea.

Una volta appese le scarpe al chiodo, Gava fu allenatore e commerciante di valore: con la moglie Fulvia, infatti, apriì un negozio di abbigliamento nel centro di Biella. A detta di chi lo conosceva, un vero signore con gli amici e i compagni di squadra. La sua morte, avvenuta domenica all'ospedale di Ponderano a 85 anni, ha gettato nel dolore gli amici, l'amata famiglia e tutti gli appassionati sportivi della città.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore