/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 25 novembre 2022, 11:09

In Consiglio regionale una panchina rossa per Maria Masi

In Consiglio regionale una panchina rossa per Maria Masi

In Consiglio regionale una panchina rossa per Maria Masi

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il Consiglio regionale ha voluto dedicare la panchina rossa, simbolo del posto occupato da una donna che non c'è più, portata via dalla violenza, alla memoria di Maria Masi, figlia di una dipendente dell'assemblea legislativa. 

Un momento non solo di riflessione e ricordo per le tante donne vittime di femminicidio,  ma una testimonianza precisa a favore del diritto di tutti gli esseri umani a una vita sicura, senza violenze e pressioni psicologiche. Insieme alla famiglia, erano presenti la vicepresidente del Comitato diritti umani e civili Sara Zambaia, il vicepresidente Ivano Martinetti e rappresentanti dell’amministrazione regionale. 

"Le Istituzioni  ha esordito Zambaia- si facciano carico del coraggio e della dignità delle tante donne vittime di femminicidio, di quelle donne che riescono a denunciare e di quelle che non hanno la forza di farlo". Per il vicepresdente Martinetti "Bisogna continuare a celebrare giornate come queste, anche per far sentire meno soli i genitori che restano dopo una violenza".

c.s.regione, s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore