/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 28 novembre 2021, 09:30

Panchina rossa, inaugurata anche a Castelletto Cervo: “La lotta a violenza di genere si combatte ogni giorno”

La cerimonia si è tenuta ieri, alla presenza di autorità e figure istituzionali.

panchina rossa

Panchina rossa, inaugurata anche a Castelletto Cervo: “La lotta a violenza di genere si combatte ogni giorno” (foto dalla pagina Facebook del Comune di Castelletto Cervo)

Ieri mattina è stata inaugurata la panchina rossa di Castelletto Cervo. Il 25 novembre, infatti, è la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Il simbolo per dire NO alla violenza di genere è la panchina rossa. L'inaugurazione è stata preceduta giovedì da un video di sensibilizzazione realizzato dall'amministrazione comunale e lanciato sui canali social del Comune.

“La cultura al rispetto deve nascere in famiglia e nelle scuole – spiega il sindaco Omar Giletti - Non a caso abbiamo deciso di installare questa panchina davanti al Comune che rappresenta tutti i cittadini, davanti alla scuola, luogo di crescita e cultura, e per la visibilità che in questa piazzetta avrà agli occhi di chi passa, per ricordare che questa lotta contro la violenza si combatte ogni giorno e non solo una volta all'anno". In seguito, hanno preso la parola Elisa Pollero, presidente dell'Unione dei Comuni tra Baraggia e Bramaterra e la consigliera con delega alle Pari Opportunità, Valentina Gregnanin, che ha raccontato la storia di questo simbolo.

Nel suo intervento il vicesindaco Riccardo Poma ha sottolineato la necessità di cambiare un retaggio culturale: "A cosa serve una panchina, chiederà qualcuno. Salverete delle donne con quella panchina? Probabilmente no. È solo un simbolo. Ma servono anche i simboli, in fondo. Anche solo per ricordarci che il problema esiste, e che noi tutti possiamo davvero continuare a lavorare per cambiare mentalità". L' assessore Claudia Soffia ha affidato il suo pensiero alle parole di un monologo di Paola Cortellesi. Infine Cristina Bisco ha ricordato gli strumenti a sostegno delle donne vittime di stalking o violenza: il numero verde 1522 e la app della Regione Piemonte "Erica". Presente anche il Comando della Stazione Carabinieri di Mottalciata.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore