/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 21 ottobre 2021, 13:00

Tagli al 118? Valdilana protesta: “Chiediamo che la decisione venga rivista”

valdilana 118

Tagli al 118? Valdilana protesta: “Chiediamo che la decisione venga rivista”

Riceviamo e pubblichiamo:

“Apprendiamo con stupore e indignazione del presunto taglio del medico dell’ambulanza medicalizzata 118 di Valdilana dalle ore 8 alle 20, sostituita da un mezzo di soccorso INDIA (infermiere e volontari a bordo) e chiediamo con forza che la decisione venga rivista. L'operazione di riorganizzazione del quadrante del 118 che fa capo a Novara ha penalizzato nuovamente il territorio del Biellese, in particolare il Biellese Orientale, la Valle, rendendo deficitario un servizio essenziale per i nostri cittadini. Il nostro territorio montano non è più disponibile a tollerare un vergognoso e strumentale peggioramento della qualità dei servizi essenziali e salvavita per tutta la nostra comunità.

E’ del tutto evidente che il 118 con medico a bordo sia un servizio utile soprattutto per la logistica e la configurazione morfologica dell’area che fa da riferimento a Valdilana, zona vasta, dispersa, non facilmente raggiungibile e distante dal centro ospedaliero di Biella. Negli anni abbiamo subito tagli sempre dolorosi: l’ospedale con il reparto di lungodegenza, il Punto di primo soccorso e la drastica riduzione dei servizi territoriali. Diversamente da altri Amministratori riteniamo che la questione vada vista in un’ottica complessiva, dell’intera provincia di Biella. Affronteremo questo argomento con fermezza, coinvolgendo i cittadini e gli attori sociali ed economici, nella certezza di raggiungere l’obiettivo di garantire la salute e la sicurezza delle nostre comunità”.

Comune Valdilana

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore