/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 15 marzo 2021, 13:00

"Il paese "im-perfetto" di Tollegno", la minoranza chiede interventi nei parchi cittadini

A parlare è il gruppo di minoranza del comune di Tollegno, guidato dal consigliere Davide Lesca, che segnala nei parchi del paese una situazione "di incuria e abbandono" e che questi luoghi "non possono essere usufruiti dai giovani in completa sicurezza"

Il capogruppo di minoranza Davide Lesca

Il capogruppo di minoranza Davide Lesca

"Nel paese "im-perfetto" di Tollegno, nella speranza che con l'arrivo della bella stagione le restrizioni imposte dall'emergenza covid vengano attenuate, i genitori e i nonni saranno costretti a spostarsi nei paesi limitrofi per permettere ai propri figli e nipoti l'utilizzo di parchi giochi moderni e sicuri". A parlare è il gruppo di minoranza del comune di Tollegno, guidato dal consigliere Davide Lesca, che segnala nei parchi del paese una situazione "di incuria e abbandono" e che questi luoghi "non possono essere usufruiti dai giovani in completa sicurezza. È da tempo che la nostra voce non viene ascoltata dall'attuale amministrazione, sebbene molte delle nostre iniziative siano state sottoposte ripetutamente sia al sindaco che al vicesindaco. La partecipazione ad investimenti congiunti con la Regione per il miglioramento delle proprietà comunali (investimento di 50000 euro) non deve essere causa della mancanza cronica di attenzione verso i più giovani e le loro famiglie".

"Soprattutto in questi momenti - prosegue - in cui la necessità di uno sfogo per le attività all'aperto sia essenziale per la popolazione più giovane e non. Stesso discorso vale per le aree verdi sparse sul territorio di competenza comunale che necessitano di urgente manutenzione. Altro punto di riflessione degno di nota è come l'amministrazione sia più attenta alle esigenze delle zone più centrali del paese, (piazza San Rocco con presenza del vigile comunale in modo permanente al limite della legalità) emarginando il resto del territorio. Un esempio è l'assenza totale (da solo undici anni) della regolamentazione dei parcheggi e della viabilità nella zona del campo sportivo comunale. Lo stesso dista qualche km dal municipio, forse troppo lontano dall'attenzione del Primo cittadino? Vorremmo che questa riflessione non passasse come mero spunto polemico della solita minoranza fastidiosa e poco collaborativa, ma come suggerimento per migliorare il nostro paese in tutto il suo territorio". 

Infine, il capogruppo segnala che "anche il parco della scuola materna comunale, unica del paese, presenta ancora vecchi giochi in legno, ridipinti da un genitore volontariamente ma mai ristrutturati o sostituiti. Sarebbe necessaria anche in questo caso la messa in sicurezza, soprattutto in vista e nella speranza che le scuole riaprano quanto prima".

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore