/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 26 febbraio 2021, 16:45

Rinviata l'elezione del consiglio provinciale

Il voto in programma il 31 marzo si svolgerà dopo le elezioni amministrative della prossima primavera. Provincia e Comune di Biella assumono stagisti per Tribunale e Giudice di Pace

A sinistra il presidente Foglia Barbisin - Foto di repertorio

A sinistra il presidente Foglia Barbisin - Foto di repertorio

Nella prossima primavera molti comuni d'Italia, tra i quali Roma, Milano e Torino, andranno al voto per eleggere il sindaco ed il consiglio comunale.

In considerazione di questo rinnovamento di sindaci e consiglieri, che sono anche elettori e membri dei consigli provinciali, l'Unione delle Province Italiane ha presentato ed ottenuto un emendamento al Decreto Legge Mille Proroghe, in discussione in questi giorni in Parlamento.

Nella sostanza, le elezioni dei consigli provinciali in scadenza, tra i quali Biella, in programma il 31 marzo, sono rinviate e si svolgeranno entro 60 giorni dal voto amministrativo di primavera.

Il rinvio dell'elezione è stata la prima comunicazione del presidente Gianluca Foglia Barbisin, che ha aperto il consiglio provinciale di oggi, venerdì 26 febbraio.

Il presidente ha inoltre informato l'aula che Provincia e Comune di Biella hanno stipulato un accordo per supportare l'emergenza di organico degli uffici giudiziari cittadini. “Questa situazione di carenza di personale riguarda il Tribunale e soprattutto l'ufficio del Giudice di Pace, - precisa Foglia Barbisin – che noi, insieme al Comune, aiuteremo con l'assunzione di stagisti da mandare nei due uffici”.

Alessandro Bozzonetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore