/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 20 aprile 2019, 07:30

Lotta all’atrofia muscolare spinale, Girotondo Onlus di Trivero finanzia servizi e ricerca

simona taverna

Simona Taverna, presidente dell'associazione

Per l’associazione Girotondo Onlus di Trivero è stato un tarlo anno dedicato alla ricerca e ai servizi. Ma per proseguire occorre l’aiuto di tutti, per questo l’associazione chiede il versamento del 5x1000. Donare il 5xmille all’Associazione Girotondo significherebbe schierarsi accanto ad alcuni ricercatori italiani, premiando il loro talento ed il loro merito, nella lotta all’atrofia muscolare spinale, malattia genetica altamente invalidante che colpisce i bambini.

Spiega la presidente Simona Taverna: “All’inizio di quest’anno abbiamo deciso di aiutare finanziariamente l’associazione Barioglio per il “Progetto Pollicino” che si occupa di seguire alcune famiglie del territorio con bambini che presentano patologie importanti seguite dalla Neuropsichiatria Infantile”.

Ma i fondi sono stati utilizzati anche per la ricerca: “Durante l’anno trascorso abbiamo anche finanziato tre progetti di ricerca presso il laboratorio del dottor Marco De Curtis dell’Istituto Neurologico Besta di Milano, la Fondazione Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi di Orbassano (del professor Alessandro Vercelli, il Laboratorio di Ricerca sulle Malattie Neurodegenerative ICS Maugeri (Fondazione Salvatore Maugeri) di Pavia della dottoressa Daniela Rossi”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore