/ ECONOMIA

Che tempo fa

Cerca nel web

ECONOMIA | venerdì 21 aprile 2017, 12:57

Biella: Siglato accordo tra Piemex.net, CNA e Confesercenti per crescere insieme

Grazie all'intesa siglata ieri, giovedì 20 aprile, tra CNA Biella, Confesercenti del Biellese e Piemex.net le imprese biellesi avranno a disposizione nuove importanti opportunità: le due Associazioni Datoriali e il circuito di credito commerciale hanno condiviso tra loro l'obiettivo di mettere in relazione le imprese per sostenerne lo sviluppo. Le Associazioni di Categoria hanno un forte legame con il territorio e con le istituzioni che lo rappresentano e sono promotrici di iniziative per lo sviluppo locale nell'interesse delle imprese associate; il circuito Piemex.net a sua volta è nato con l'obiettivo di colmare il gap produttivo creatosi con la crisi e di rimettere in moto le economie locali, fornendo uno strumento innovativo rispetto ai tradizionali rapporti di fornitura tra le imprese, basato sulla fiducia e sul credito reciproco.

Tutto questo è di fondamentale importanza in un territorio come il Biellese che ha risentito più di altri delle difficoltà congiunturali e ancora oggi, nonostante una buona tenuta nei dati economici, manifesta una mancata ripresa del tessuto imprenditoriale locale post-crisi. La volontà di incrementare fortemente gli scambi di beni e servizi è proprio il perno delle convenzioni siglate che si pongono l'obiettivo concreto di ricreare le condizioni necessarie per la crescita e sostenere le aziende con nuovi strumenti. Le imprese biellesi avranno a disposizione un network di relazioni e collaborazioni basate sulla reciproca fiducia, strumenti di comunicazione e marketing, una piattaforma di scambi, professionisti dedicati a facilitare l'incontro tra domanda e offerta, in sinergia con i loro tradizionali referenti in Associazione. Tutto questo in una logica di network tra tutti gli enti che lavorano sul territorio. Non a caso questo accordo è stato favorito proprio dall'entrata di Piemex.net nell'Agenda Digitale di Biella, ovvero il cosiddetto Patto del Battistero, che nasce per supportare lo sviluppo del territorio e per traghettare, attraverso la creazione di una rete che pianifica e realizza azioni condivise, il più antico distretto tessile industriale italiano nell'era della digitalizzazione.

Il Presidente di Piemex.net, Gabriele Littera, ha così commentato l'accordo: "Da sempre ci siamo posti a fianco degli imprenditori per essere al loro servizio e siamo certi che la collaborazione con CNA Biella e Confesercenti Biella ci metterà nelle condizioni di avere due partner affidabili e radicati sul territorio per perseguire il nostro obiettivo di creare un nuovo modello di sviluppo, basato sulla fiducia e sull'inclusione".

Da parte sua il Presidente di CNA Biella, Claudio Capellaro Siletti, ha aggiunto: "Con questo accordo vogliamo mettere a disposizione delle nostre imprese associate uno strumento innovativo che darà loro la possibilità di lavorare e scambiarsi beni e servizi nonostante la persistente carenza di liquidità. L'adesione dei nostri associati al circuito Piemex.net permetterà loro di affacciarsi a nuove possibilità di mercato e di attivare più facilmente relazioni con gli altri imprenditori locali, radicando sul territorio la ricchezza che ne consegue".

Anche le imprese aderenti a Confesercenti Biella potranno beneficiare di questo accordo come ha sottolineato il Presidente dell'Associazione, Angelo Sacco: "In questo contesto economico è di fondamentale importanza per le imprese aprirsi alle novità e trovare nuove vie per lo sviluppo. Questo accordo consente di fare massa critica e creare sinergie tra settori imprenditoriali differenti ma complementari, mettendo le imprese associate nella condizione di relazionarsi con nuovi clienti e nuovi fornitori. E infine, ultimo aspetto ma non meno importante, tutte le attività che verranno attivate nell'ambito dell'accordo sono mirate al rafforzamento del tessuto economico e sociale del territorio".

red.v.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore