/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 16 ottobre 2020, 15:16

Il Santuario di Oropa sostiene la raccolta fondi per il Santuario di San Giovanni

Le offerte di domenica 18 ottobre saranno devolute all’Associazione Amici di San Giovanni Onlus.

Frana al Santuario di San Giovanni nella notte tre il 2 e 3 ottobre

Frana al Santuario di San Giovanni nella notte tre il 2 e 3 ottobre

“Insieme ce la faremo!” Il Santuario di Oropa risponde all’appello degli amici di San Giovanni che hanno subito ingenti danni a causa dell’alluvione dello scorso 3 ottobre, che ha colpito duramente il territorio biellese. Nel Santuario dedicato al Battista, punto di riferimento spirituale della Valle Cervo, una frana ha devastato l'ala pellegrini recentemente ristrutturata, mentre una parte della struttura alberghiera ha perso 10 camere in seguito alle infiltrazioni d'acqua dal tetto.  

L’appello lanciato da Pier Luigi Touscoz, presidente dell’Opera Pia Laicale e dal Rettore don Paolo Santacaterina, non è rimasto inascoltato: il vicino Santuario di Oropa, oltre a manifestare la propria solidarietà e la propria vicinanza agli abitanti della Valle Cervo, si adopererà concretamente a devolvere le offerte di domenica 18 ottobre all’Associazione Amici di San Giovanni Onlus per ripristinare i locali danneggiati.  

«Anche qui abbiamo avuto molta paura la notte del 3 ottobre – spiega il rettore Don Michele Berchi – e anche il Santuario di Oropa ha subito alcuni danni, ma non in maniera così ingente come accaduto nella vicina Valle Cervo. Ora il nostro pensiero va proprio agli amici del vicino Santuario di San Giovanni e a tutti gli abitanti della vallata. Da rettore conosco bene l’importanza di avere delle sale e delle stanze dedicate all’accoglienza dei pellegrini, linfa vitale di ogni Santuario. Per questo, in accordo con l’Amministrazione, per esprimere la nostra solidarietà in modo concreto, devolveremo le offerte che raccoglieremo durante le S. Messe di domenica 18 ottobre: insieme ce la faremo!»  

Il gesto di domenica andrà a suggellare idealmente il pellegrinaggio di Campiglia, Quittengo e San Paolo Cervo di sabato 17 ottobre: durante la Messa presieduta dal Vescovo Farinella, saranno offerte le fasce da sindaco dei tre comuni. Il pellegrinaggio, che era stato programmato in preparazione della V Incoronazione della Madonna di Oropa, ha ora un significato più ampio: un segno di devozione e di supplica di protezione alla Madonna Nera e di ringraziamento per aver protetto l’incolumità dei suoi abitanti.

comunicato oropa - f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore