/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 13 settembre 2021, 09:33

Rientro a scuola, i saluti delle istituzioni alla media a Chiavazza

Il sindaco di Biella Claudio Corradino, gli assessori all'Istruzione Regionale Elena Chirino e comunale Gabriella Bessone, il preside del comprensivo Biella 2 Tiziano Badà, il provveditore agli studi Giuseppina Motisi hanno portato i saluti ai ragazzi

Rientro a scuola, i saluti delle istituzioni alla media a Chiavazza

Non sono mancati i saluti delle istituzioni agli studenti della città, per l'inizio del nuovo anno. La prima tappa che poi è proseguita alla media Marconi e alla San Francesco è stata alla media di Chiavazza. Presenti il sindaco di Biella Claudio Corradino, gli assessori all'Istruzione Regionale Elena Chirino e comunale Gabriella Bessone, il preside del comprensivo Biella 2 Tiziano Badà, il provveditore agli studi Giuseppina Motisi.

<Siamo contenti per questo nuovo inizio anno - commenta il dirigente dell'ufficio scolastico provinciale - . Ci auguriamo che non ci siano intoppi. Diversamente dagli anni passati ci sono anche non molte cattedre scoperte, perchè nonostante ci siano stati problemi con il sistema, alla fine le nomine sono quasi state completate>.

<Ci eravamo posti come obiettivo iniziare l'anno in presenza e finalmente siamo tutti qui - commenta l'assessore all'Istruzione regionale Elena Chiorino -. dieri che è un buon punto di partenza. Anche perchè lavoriamo per garantire agli allievi il loro diritto allo studio che è giusto che sia. Speriamo ora di recuperare quanto purtroppo si è perso con la Dad>.

Contento anche il preside Tiziano Badà. <Per ora è un inizio tranquillo - dichiara - , ma purtroppo siamo abituati a organizzarci giorno per giorno. Sarà strano quando potremo lavorare senza pandemia in corso>.

Il sindaco Claudio Corradino ha ricordato ai ragazzi di tenere comportamenti corretti, in modo tale da poter vivere tutti con un po' più di libertà.

s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore