/ Newsbiella Young

Newsbiella Young | 08 maggio 2024, 09:20

Il Liceo Avogadro Biella alle olimpiadi della matematica e ai campionati di fisica

liceo olimpiadi

Il Liceo Avogadro Biella alle olimpiadi della matematica e ai campionati di fisica

Le Olimpiadi della Matematica, bandite come “Campionati di Matematica” dal Ministero dell’Istruzione e del Merito sono gare di soluzione di problemi matematici rivolte ai ragazzi delle scuole superiori e si articolano in varie fasi curate dall’Unione Matematica Italiana (UMI). Si svolgono dal 1985 e hanno raggiunto quest’anno la quarantesima edizione della Gara Nazionale individuale.

Le finali nazionali si disputano tradizionalmente a Cesenatico che agli inizi del mese di maggio diventa ogni anno la capitale italiana dei giovani matematici. Quest’anno il Liceo “Avogadro” si è distinto grazie alla performance di due studenti: Leonardo Bistolfi, della classe 2C del corso scientifico, nonostante la giovane età e pur partecipando per la prima volta alle finali di Cesenatico, è riuscito a ricevere l’ambita menzione d’onore, assegnata solo a chi risolve correttamente uno dei problemi proposti; Edoardo Blotto, della 5B scientifico, quest’anno alla sua seconda esperienza a Cesenatico, ha meritatamente conquistato l’ambita medaglia di bronzo, confermando le abilità logico-matematiche messe in luce nelle fasi precedenti.

Edoardo si era già distinto nel mese di aprile superando, con Stefano Emmanuel Campagnolo, la fase regionale di secondo livello ai Campionati italiani di Fisica; Stefano, in particolare, è risultato vincitore di polo e, meritatamente, per la seconda volta, ha partecipato alla gara nazionale a Senigallia per i XXXVIII Campionati Italiani di Fisica tenutesi nei giorni 11, 12 e 13 aprile 2024. In tutta Italia solo 99 studenti delle superiori, provenienti da tutte le regioni italiane, sono stati chiamati a cimentarsi nelle gare, consistenti in una prova sperimentale corredata da una relazione tecnica, e da una prova teorica che prevedeva la risoluzione di problemi. Si è nel frattempo conclusa, a livello di Istituto, la Competizione di Matematica senza Frontiere a cui hanno aderito le classi del biennio e alcune del triennio del corso scientifico.

Sono invece ancora in corso i giochi Kangourou, un’iniziativa matematica nata in Australia e giunta in Europa alla metà degli anni Novanta. Otto studenti del liceo, per il biennio Leonardo Bistolfi, Riccardo Di Franco, Margherita Gindro, Martina Lanza, Fiorino Francesco Russo, Michele Siviero e Enrico Arnulfo e Pietro Festa del triennio, hanno superato la fase eliminatoria e parteciperanno alla semifinale a Torino il 25 maggio.

Redazione NBY

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore