SPORT - 15 maggio 2022, 17:00

Bonprix TeamVolley, buon approccio ai play off: secco 3-0 alla Nuova Elva Fortitudo

bonprix teamvolley

Bonprix TeamVolley, buon approccio ai play off: secco 3-0 alla Nuova Elva Fortitudo (foto di repertorio)

Dopo la vittoria al tie-break della scorsa settimana, il bonprix TeamVolley torna tra le mura amiche del palasport di Lessona per affrontare, nel secondo turno del girone playoff di Serie C, la formazione alessandrina della Nuova Elva Fortitudo. Un match importante per le biancoblù, che davanti al proprio pubblico ci tengono a fare bella figura. Nei playoff ogni gara fa storia a sé, con tutto quello che ne consegue in termini di incognite e, conseguentemente, di pressione nervosa, ma le ragazze di coach Fabrizio Preziosa, ancora una volta, sono riuscite a dimostrare di che pasta sono fatte.

L'inizio è un po' contratto, balbettante, potremmo dire, poi Sara Gaito e compagne salgono letteralmente in cattedra dalla metà del primo set fino al termine dell'incontro. Era partito forte, il sestetto ospite, che sorprende le biancoblù giocando bene sui due fondamentali di battuta e ricezione. Ma a Peruzzo & C. basta recuperare un minino di tranquillità e fiducia nei propri mezzi per andare a riprendere le avversarie, e poi giocando punto a punto: dal 10-14, le biancoblù impattano a 18 grazie a Letizia Gualinetti (top scorer con 23 punti), quindi il capitano, Sara Gaito, firma il sorpasso (19-18). Ora l'inerzia della partita è tutta sulla metà campo di casa, con il sestetto alessandrino che non regge alla pressione e va in confusione. Da un errore delle ospiti (attacco out) nasce il punto del 20-18, e un nuovo errore, quasi in fotocopia, regala al bonprix il 22-19.

Gualinetti martella dal posto 4 e un nuovo errore delle ragazze di coach Giorgio Gombi regala alle biellesi il set point sul 24-19. Daffara e compagne ringraziano, chiudendo sul 25-19. Nel secondo e terzo parziale non c'è molto da raccontare: padrone di casa sempre avanti, in sicurezza e controllo. Il primo punto del secondo set è di Gaito, un bel primo tempo. Poi Gualinetti mette a terra la palla del 4-1. Sempre la banda biancoblù mette a referto il 10-6, e sull'11-6, che arriva grazia a un ace di Benni Daffara, lo staff ospite ferma il gioco. La musica non cambia, anzi. Un errore in battuta di Nuova Elva Fortitudo fa accendere sul tabellone il 14-8. Bibi Biasin e un granitico muro di capitan Gaito portano il bonprix sul 17-10. Gualinetti segna il 20-12 e coach Gombi prova ancora una volta a parlare con la sua squadra per cercare di rimetterla in carreggiata. Ma non succede. Il muro difesa del TeamVolley respinge l'ultimo attacco ospite, e il set si chiude sul 25-13.

Il terzo parziale si apre ancora una volta con le biancoblù a segno (Gualinetti), ma le ospiti tentano di restare a contatto. Fino al 6 pari, il set è equilibrato, poi il TeamVolley ricomincia a correre: Gualinetti è praticamente perfetta e la pressione costante delle biancoblù sulle avversarie porta i suoi frutti, costringendole spesso all'errore. Peruzzo mette a terra l'undicesimo punto e un ace di Gualinetti si traduce nel 13-10. Sofia Loro Piana trova lo spiraglio giusto nel muro alessandrino e segna il 14-11. Bibi Biasin ci mette ancora del suo e coach Giorgio Gombi chiama un timeout per restare in scia. Ancora Biasin, in diagonale, per il 18-12, poi l'ennesimo errore di Nuova Elva Fortitudo costringe lo staff a una nuova sospensione. Ginevra Levis dà il meritato cambio a Bibi Biasin e gli ultimi punti del match scivolano via alla velocità della luce: Gaito, Peruzzo e Gualinetti chiudono il conto. La terza e ultima frazione si chiude sul 25-15 con il muro alessandrino che tocca in out la schiacciata di Letizia Gaulinetti. Al palazzetto di Lessona entusiasmo alle stelle!

«Il risultato di questa sera è davvero un bel segnale - sottolinea a fine match Fabrizio Preziosa -, perché ci tenevamo a non interrompere il trend della regular season: in casa, infatti, non abbiamo subito sconfitte e abbiamo lasciato solo due set alle squadre avversarie. Era importante vincere perché questo risultato ci permette di allungare a +4 sulle avversarie di stasera, lasciandole così parecchio indietro nella differenza punti in classifica. Dopo la prestazione un po' opaca della scorsa settimana, i tre punti di oggi ci dicono che il collettivo sta iniziando a lavorare di nuovo molto bene e con un notevole miglioramento dal punto di vista tecnico. Adesso dobbiamo continuare così in vista della prossima partita contro CUS, approfittando del fatto che sugli altri campi sono venuti fuori risultati a noi abbastanza favorevoli. Avanti così!»

«Ci siamo allenate molto bene durante la settimana per preparare al meglio questa partita - spiega Chiara Cimma -. La prima in casa davanti al nostro pubblico, che ci ha caricato a mille. Siamo entrate in campo con l'adrenalina al massimo e molto concentrate, anche se all'inizio del primo set eravamo un po' nervose e abbiamo commesso qualche errore di troppo. Poi ci siamo sbloccate a abbiamo ripreso fiducia, giocando di squadra e imponendo alle avversarie il nostro ritmo».

«Sicuramente molto soddisfatte - conferma Bibi Biasin -. Abbiamo passato tutta la settimana a pensare che le nostre avversarie sono molto più "fisicate", ma noi, proprio per questo, siamo riuscite a tirar fuori ancora di più la nostra grinta e la nostra determinazione. Abbiamo trovato anche una maggior precisione sotto il profilo tecnico, aspetto fondamentale per il nostro gioco, e che nell'ultimo periodo ci stava un po' mancando. Adesso testa alla prossima partita, di nuovo in casa».

BONPRIX TEAMVOLLEY - NUOVA ELVA FORTITUDO 3-0

Parziali: 25-19, 25-13, 25-15

TeamVolley: Daffara 5, Gualinetti 23, Peruzzo 5, Zatta, Biasin 7, Gaito 12, Biassoli, Levis, Barbonaglia, Loro Piana 2, Cimma (L). Allenatore: Fabrizio Preziosa. Assistente: Paolo Salussolia.  

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

SU