SPORT - 24 gennaio 2022, 10:50

Angelo Zago, la vita sportiva del campione di Casapinta

Sabato 22 gennaio Angelo vince la gara valida per il titolo di campione nazionale nella categoria Master 8 di Ciclocross

Angelo Zago, la vita sportiva del campione di Casapinta

Angelo Zago, la vita sportiva del campione di Casapinta

Per Angelo Zago, campione nazionale nella categoria Master 8 di Ciclocross, il ciclismo non è una novità ma lo sport che lo ha da sempre accompagnato nel corso della sua vita: “Ho corso in mountain bike per 12 anni – racconta Zago – nel corso dei quali ho vinto otto campionati regionali, poi mi son dovuto fermare. Nel 2005 ho cambiato lavoro e non ho più avuto tempo per dedicarmi alla mia passione”. Per l’atleta di Casapinta, classe 1955, l’incontro con il Ciclocross è stato un caso fortuito, frutto della volontà di tornare sulle quattro ruote appena se ne fosse presentata l’occasione: “Sono andato in pensione tre anni fa – prosegue Angelo – ma non mi son rimesso in sella subito a causa di impegni familiari a cui si è aggiunta la pandemia. Verso la fine del 2021 ho iniziato ad avere un po’ più di tempo libero e mi son messo a cercare le competizioni ciclistiche a cui potevo prendere parte incontrando così il ciclocross”.

Passare dalla mountain bike al ciclocross non è stato facile: freddo, fango, tracciati brevi e intensi che non lasciano respiro sono tutti elementi che caratterizzano questo sport e a cui bisogna prima abituarsi anche se non si è dei neofiti. Dopo qualche gara si è risvegliato lo spirito agonistico di Angelo e la forma è tornata: “Le prime competizioni sono state dure – spiega Zago – ma poi mi sono abituato e ho capito che potevo andare forte. Questo è uno sport dinamico e divertente con continui sorpassi e controsorpassi”.

La ricompensa per gli sforzi fatti non tarda ad arrivare: sabato 22 gennaio Angelo vince la gara valida per il titolo di campione nazionale. Ora, guardando al futuro, c’è il campionato delle Province di Biella-Vercelli-Canavese, di cui ancora due gare devono essere disputate nelle prossime due domeniche a Cigliano e Borgo d’Ale.

mi.be.

Ti potrebbero interessare anche:

SU