CRONACA - 09 aprile 2021, 18:32

Incidente sul lavoro a Castelletto Cervo, morto l'operaio di 39 anni coinvolto

Da giorni era in coma e lottava tra la vita e la morte. Originario di Buronzo, negli ultimi anni si era trasferito a Castelletto con la compagna e i due figli: entrambe le comunità in lutto

Un'immagine dell'intervento

Un'immagine dell'intervento

Si è spento al CTO di Torino Roberto Laudani, 39enne di Castelletto Cervo che lo scorso 27 marzo è rimasto coinvolto in un incidente sul lavoro in paese (leggi qui). Padre di due figli, era originario di Buronzo ma negli ultimi anni si era trasferito con bambini e compagna nella vicina Castelletto.

Per cause da accertare, il carpentiere era caduto da un'altezza di 5 metri mentre era impegnato nella manutenzione di un tetto. Le sue condizioni erano parse gravi fin da subito e avevano reso necessario il trasporto a Torino con l'elisoccorso. Con il passare dei giorni, purtroppo, non ci sono stati miglioramenti e il suo stato di coma lo ha portato dapprima alla morte cerebrale, poi a quella naturale. 

"Roberto abitava in frazione Battiana di Castelletto e con la sua famiglia era molto conosciuto da entrambe le comunità - racconta il sindaco di Buronzo, Lorenzo Gozzi -. Al di là del lavoro, il risvolto peggiore è la perdita di un padre di famiglia, giovane: si tratta di una vera e propria tragedia. Come amministrazione e a nome di tutti i nostri cittadini, ci stringiamo intorno alla famiglia e partecipiamo al dolore del lutto". Dalle prime informazioni il nulla osta al funerale non ci sarebbe ancora stato: al momento tutto è in pausa in attesa dell'autopsia.



bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

SU