/ Motori

| 24 febbraio 2024, 08:50

Fondazione Marazzato: Isotta Fraschini protagonista del primo Porte aperte 2024, FOTO

Protagonista di una nuova mostra tematica con autentici pezzi rari e materiale d’epoca. Sabato 9 e domenica 10 marzo.

Fondazione Marazzato: Isotta Fraschini protagonista del primo Porte aperte 2024.

Fondazione Marazzato: Isotta Fraschini protagonista del primo Porte aperte 2024.

Isotta Fraschini è un marchio che evoca suggestioni e fascino di un’altra epoca: le sue eleganti automobili, capaci di rivaleggiare per lusso e tecnologia con Mercedes, Maybach e Rolls-Royce, sono però soltanto una parte dell’attività di questa azienda, che dal 1900 al 1949 ha prodotto anche camion e motori destinati a vari utilizzi, incluso quello nautico.

Per lo scomparso Carlo Marazzato, creatore della Collezione Marazzato e titolare dell’azienda leader nei servizi ambientali oggi guidata dai figli Alberto, Luca e Davide, quel marchio aveva un significato particolare, perché proprio da un esemplare di Isotta Fraschini D80, recuperato e restaurato oltre dieci anni fa, ha preso vita l’incredibile raccolta, patrimonio aziendale e non soltanto, che oggi la Fondazione Marazzato cura, conserva e gestisce nel complesso di Stroppiana, vicino a Vercelli.

Proprio per questo, la Fondazione ha deciso di dedicare alla storia di Isotta Fraschini il primo evento del calendario 2024, anno che vedrà quattro importanti appuntamenti “casalinghi” e varie partecipazioni a manifestazioni esterne (tra cui le presenze ad Automotoretrò e al MiMo) e che segue un 2023 ricchissimo di eventi e iniziative con cui la Fondazione stessa ha richiamato l’attenzione sul suo ruolo nel campo della cultura industriale del territorio e dell’aggregazione, ricavandone anche preziose esperienze.

L’evento, intitolato “Il sogno di Tristano” in riferimento al celebre “Romanzo di Tristano e Isotta” e romantico riferimento al nome dell’azienda, si svolgerà su due giorni, una formula sperimentata con successo negli ultimi appuntamenti del 2023, nel weekend del 9 e 10 marzo prossimi, e sarà particolarmente articolata. Oltre all’esposizione di mezzi Isotta Fraschini, allestita nel salone principale del complesso di Stroppiana, sono infatti previsti ben due convegni e varie iniziative di contorno.

L’esposizione

Grazie ai rapporti stretti negli anni con istituzioni, associazioni e collezionisti, è stato possibile organizzare una mostra tematica particolarmente ricca per un marchio i cui veicoli sono oggi delle vere rarità: accanto al D80 cisterna, simbolo della Collezione, e al D65 anch’esso parte della raccolta, saranno presenti un altro D80, un Tipo 16 e ben tre D65 (tra cui uno con cabina realizzata dalla Carrozzeria Zagato) in vari allestimenti, mezzi provenienti dalle collezioni private Politi, Frapporti e Spadotto.

Accanto a essi ci saranno un raro motore otto cilindri tipo “Monterosa” e un motore offshore della Collezione Girola, più 15 pannelli con la storia del marchio, una mostra fotografica curata dalla Fondazione Negri e altro ancora.

I convegni

Eventi centrali delle due giornate saranno gli incontri con esperti, storici e giornalisti che racconteranno due storie distinte. Il primo, in programma alle 11:00 di sabato 9 marzo, sarà moderato da Simone Schiavi e vedrà, tra gli altri, l’intervento di Giuseppe Joe Gelonese, Head of Marketing & Communication Isotta Fraschini Motori s.p.a., che parlerà anche del rapporto con Carlo Marazzato e dell’origine della Collezione, e dei membri dell’associazione “Anziani dell’Isotta Fraschini di Saronno”, ultimi testimoni degli anni gloriosi dell’azienda.

Si parlerà anche del Roadshow 2021, che ha visto il marchio Isotta Fraschini in giro per l’Italia presso aziende con cui negli anni ha costruito un forte legame, che ha visto la sua tappa conclusiva ospitata proprio a Stroppiana.

Domenica 10 marzo, sempre alle 11:00, si terrà invece il convegno “Le piccole case automobilistiche nell’Italia dei primi del ‘900”, dedicata alle realtà scomparse ma mai dimenticate come Ceirano, Diatto, Bianchi e Spa, con il giornalista Massimo Condolo nel doppio ruolo di moderatore e relatore e gli interventi di Donatella Biffignandi, ex conservatrice del Mauto, e dello storico Riccardo Caporali.

Le iniziative di contorno

La formula ormai consolidata prevede ancora una volta un ricco contorno di altre iniziative: durante l’intera durata dell’evento, vale a dire dalle 9:00 alle 18:00 delle giornate di sabato e domenica, sarà possibile visitare la collezione liberamente o prendendo parte ai tour guidati con i membri dell’associazione “4 Assi Più”, creata anch’essa da Carlo Marazzato e oggi attiva a fianco della Fondazione per diffondere il grande patrimonio culturale rappresentato dalla Collezione.

Ci saranno come sempre un’area ristoro esterna, con piatti e prodotti tipici preparati dalla Pro Loco di Crova, un'area svago con automobiline a pedali riservata ai più piccoli. Alcuni dei veicoli della collezione saranno nuovamente a disposizione per portare i visitatori in brevi giri dimostrativi all’interno del complesso. Inoltre, per chi fosse interessato, sarà allestito un desk informativo per i corsi di guida di mezzi d’epoca, altra iniziativa che la Fondazione Marazzato ha inaugurato nel 2023.

Infine, durante la giornata di sabato sarà anche possibile conoscere maggiormente la realtà del Gruppo Marazzato e lasciare il proprio CV direttamente all’ufficio personale, che è sempre alla ricerca di nuovi talenti per la crescita del Gruppo.

Il tour tra le risaie

Nel pomeriggio di sabato 9, a partire dalle 14:00 è possibile partecipare a una gita organizzata rivolta agli appassionati che partecipano ai “Porte Aperte” intervenendo con le loro vetture storiche. Il tour prevede un giro fuori Stroppiana con visita al Principato di Lucedio (VC).

Di seguito il programma dettagliato delle due giornate:

SABATO 9 MARZO

Ore 10:00 apertura

Ore 10:30-13:00 visite guidate

Ore 11:00 convegno con tavola rotonda dal titolo “Il sogno di Tristano”

Relatori e interventi

- Simone Schiavi, giornalista e storico – moderatore

- Giuseppe Joe Gelonese, HM Isotta Fraschini Motori - Il rapporto con Carlo Marazzato e l’ultima tappa del Roadshow

- Fabio Butturi, Powertrain Magazine - Il Roadshow, testimonianze e impressioni

- Riccardo Caporali, storico - I veicoli industriali Isotta Fraschini

- Associazione “Anziani dell’Isotta Fraschini di Saronno” - Le testimonianze in prima persona.

Ore 14: partenza “tour tra le risaie”

Ore 14:30-17:00 visite guidate

Ore 18:00 fine della manifestazione 

DOMENICA 10 MARZO

Ore 10:00 apertura

Ore 10:30-13:00 visite guidate

Ore 11:00 convegno con tavola rotonda dal titolo “Le piccole case automobilistiche nell’Italia dei primi del ‘900”

Relatori e interventi

- Massimo Condolo, giornalista e storico -  moderatore

- Donatella Biffignandi, ex conservatrice del Mauto - Diatto e Itala

- Riccardo Caporali, storico: Bianchi

- Massimo Condolo - Ceirano e Spa

Ore 14:30-17:00 visite guidate

Ore 18:00 fine della manifestazione 

Elenco dei veicoli esposti nella mostra tematica

Furgoni e autocarri

● IF D80 (collezione Marazzato)

● IF D65 (collezione Marazzato)

● IF D65 cabina Zagato (collezione Spadotto)

● IF D80 (collezione Frapporti)

● IF D65 (collezione Frapporti)

● IF D65 (collezione Politi)

● IF tipo 16 (collezione Politi)

Lo Showroom della Collezione Marazzato si trova Stroppiana (VC), lungo la SP31.

Il Gruppo Marazzato

Il Gruppo Marazzato, nato nel 1952, si occupa di servizi ambientali con 8 sedi nel Nord Ovest e un raggio d’azione nazionale grazie alle reti d’impresa a cui aderisce. Con 300 dipendenti e un parco mezzi di oltre 250 unità fornisce servizi di gestione, intermediazione e trasporto rifiuti industriali, bonifiche ambientali, rimozione amianto e serbatoi e spurghi civili e industriali.

Lo scorso febbraio 2023 il Gruppo ha dato vita alla Fondazione Marazzato, che si occupa di tutte le iniziative legate al mondo della CSR, della sostenibilità ambientale e della preservazione del patrimonio culturale, con particolare riferimento alla collezione privata di mezzi storici, composta da oltre 250 veicoli e custodita presso lo showroom di Stroppiana (VC).

Per info:

mezzistorici@gruppomarazzato.com

+39 0161320311

FB Marazzato mezzi storici

C.S. Gruppo Marazzato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore