/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 20 novembre 2023, 19:29

L'albero di Natale in piazza San Pietro sarà un dono del Piemonte. Cirio: "Un onore"

Domani alle 10,30 il presidente a Macra per la partenza dell’albero verso Roma

L'albero di Natale in piazza San Pietro sarà un dono del Piemonte. Cirio: "Un onore", foto ANSA

L'albero di Natale in piazza San Pietro sarà un dono del Piemonte. Cirio: "Un onore", foto ANSA

«E’ un grande onore poter regalare a Papa Francesco e a tutti cittadini, l’albero di Natale che brillerà quest’anno in piazza San Pietro in Vaticano. Sappiamo che non è stata un’impresa semplice, perché c’è una lunga lista d’attesa, ma sapere che il piccolo Comune di Macra, con i suoi “soli” 48 abitanti, è protagonista insieme a tutto il territorio piemontese di questo dono è per noi motivo di grande soddisfazione e di speranza. Domani alle 10,30 sarò a Macra, per salutare l’albero in partenza per Roma, insieme al sindaco Valerio Carsetti, che ringrazio per l’idea e l’impegno profuso in queste settimane insieme alla Diocesi di Saluzzo. Il 9 dicembre guiderò la delegazione del Piemonte in Vaticano per l’udienza papale e l’accensione dell’albero con la cerimonia che dà il via al Natale».

Così il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio commenta l’iniziativa del Comune di Macra che nel 2015 si è candidato per donare l’albero di Natale che illumina ogni anno piazza San Pietro in Vaticano. Otto anni di attesa, e ora finalmente il grande sogno. L’albero, trasportato oggi con un volo dei Vigili del Fuoco, partirà domani dal piccolo comune del Cuneese in direzione Roma.

Dopo il 6 gennaio, l’albero sarà regalato a un’associazione che produce giocattoli per bambini in difficoltà.

uff.st.cirio, s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore