/ POLITICA

POLITICA | 18 settembre 2023, 18:18

Simonetti a Pontida: “A favore dei lavoratori e del territorio, contro la globalizzazione”

"Puntano a colpire le classi più deboli per salvaguardare i privilegi ai ricchi".

Simonetti a Pontida: “A favore dei lavoratori e del territorio, contro la globalizzazione”.

Simonetti a Pontida: “A favore dei lavoratori e del territorio, contro la globalizzazione”.

Anche i militanti biellesi si sono ritrovati sul prato di Pontida, per confermare la Storia della Lega ed evidenziare con fermezza la diversità, rispetto ai partiti tradizionali: un legame forte con il territorio, con il popolo, con le fasce produttive del paese.  Un momento di comunità, di militanza vera, fatta con passione, determinazione ed impegno quotidiano. È stato anche ricordato il Rosano Piovan, fra i militanti che quest’anno ci hanno lasciato.

Lega, che è coerente con la propria storia e non deve inventare nulla di nuovo, è da sempre a favore dei lavoratori e delle imprese contro la globalizzazione, la finanziarizzazione dell’economia, delle surreali politiche green sostenute dalla sinistra che hanno portato ad una lotta di classe al contrario: colpire le classi più deboli per salvaguardare i privilegi ai ricchi, sempre più ricchi, cancellando quell’ascensore sociale che invece, una società libera deve poter applicare.

Pontida esisterà sempre per il sogno intrinseco che porta in sé, quello della Libertà.

Libertà per creare uno Stato non nemico: con meno burocrazia e libertà di essere aiutato, affinchè il ceto di nascita non sia un limite; libertà di creare uno Stato federale attraverso l’Autonomia.

C.S. Roberto Simonetti

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore