/ Benessere e Salute

Benessere e Salute | 04 febbraio 2023, 14:00

Come invecchiare in salute, oltre 80 persone ai Caffè del Benessere

caffè benessere

Come invecchiare in salute, oltre 80 persone ai Caffè del Benessere

Martedì 31 gennaio, con la partecipazione di oltre 80 persone, ha avuto luogo la ripartenza dei  "Caffè del Benessere" a Biella presso la Sala Maria Bonino dell'Oratorio Santo Stefano con la relazione "Come invecchiare in salute" del dr. Bernardino Debernardi, Medico Geriatra, tema  quanto mai importante perchè la nostra provincia è la "più vecchia" d'Italia dopo quella di Savona ed il calo della popolazione continua inesorabile da anni.  

Sono stati evidenziati i dati demografici inerenti il Biellese che presenta un'età media molto avanzata degli abitanti  (49,9anni) ed una percentuale di ultra 65 del 29,7% corrispondente a 50.500 persone (su 170.000 residenti). Di queste oltre 3.000 con demenza e 9.000 circa con deficit cognitivi in fase iniziale. L'indice di vecchiaia (numero di anziani ogni 100 giovani) è di 282. Sono stati esaminati i cinque territori nel mondo ove si invecchia di più (Californa, Loma Linda, Ogliastra, Ikaria, Okinawa) per trovare punti in comune tra gli stessi e trarne degli insegnamenti. Queste zone in comune hanno gli  stili di vita (alimentazione salutare con differenze ma con tante similitudini, attività fisica, socializzazione e spiritualità).  

“Le influenze del patrimonio genetico contenute nel DNA che ereditiamo - ha sottolineato il relatore - sono importanti ma non determinanti in quanto la loro trascrizione sul nostro organismo è influenzata dagli stili di vita, salutari o meno, che adottiamo”. Uno degli esempi pratici è il cammino: uno studio in materia pubblicato su "The Lancet" (tra le più prestigiose riviste scientifiche su 50.000 persone di 15 ricerche) dimostra che il rischio di mortalità negli over 60 è ridotto del 50% in chi aveva aumentato i passi giornalieri da circa 3.000 a circa 7.000.

L'Associazione ANZITUTTO, che organizza i "Caffè del Benessere",  fa parte della rete che realizzerà il progetto "AccompagnaMenti" (progetto innovativo di assistenza domiciliare alle persone con demenza finanziato dalla Fondazione Biverbanca)  per i prossimi due anni dedicherà ampio spazio a questo tema assistenziale, spiegando le problematiche delle persone con demenza e dei loro caregiver e le opportunità che il progetto offre,  pur non tralasciando altri temi che riguardano la salute e l'invecchiamento.

Alle due sedi consolidate (Cooperativa del Favaro  e Oratorio di Cossila San Grato) si aggiunge questo nuovo punto di incontro rappresentato dall'Oratorio di Santo Stefano in via Don Minzoni, dietro le poste Centrali.  Faranno seguito presso l'Oratorio Santo Stefano altri 4 Caffè del Benessere fino al mese di Maggio. Il prossimo martedì 28 Febbraio su "Le demenze: la situazione Biellese e l'innovativo progetto AccompagnaMenti". Anche in questa occasione il relatore sarà il dr. Bernardino Debernardi. Negli incontri successivi gli argomenti saranno l'osteoporosi, l'ipertensione arteriosa e come fa per reperire informazioni veritiere in sanità.

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore