/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 24 gennaio 2023, 06:50

Biella: all'Ospedale, atti vandalici, piccoli furti e rischio aggressioni nei posteggi, la denuncia di Nursing Up

Il sindacato degli infermieri: “Chiediamo più illuminazione e maggiori controlli a tutela della sicurezza dei colleghi”

Biella: all'Ospedale, atti vandalici, piccoli furti e rischio aggressioni nei posteggi, la denuncia di Nursing Up

Biella: all'Ospedale, atti vandalici, piccoli furti e rischio aggressioni nei posteggi, la denuncia di Nursing Up

Il Nursing Up, sindacato degli infermieri e delle professioni sanitarie, esprime grande preoccupazione per le tante segnalazioni che da diverse settimane stanno arrivando su ripetuti piccoli furti, danneggiamenti e atti vandalici subiti dalle auto dei dipendenti nei posteggi dell’Ospedale degli Infermi di Ponderano Biella. Gli spiacevoli episodi avvengono soprattutto nelle ore notturne, nei posteggi più isolati, che sono di fatto poco illuminati, dove spesso si aggirano quelli che sono stati definiti come “loschi figuri” che, a detta di molti, fanno aumentare anche il timore di venire aggrediti.

Il Segretario Regionale Nursing Up del Piemonte, Claudio Delli Carri, assieme al Segretario territoriale Nursing Up di Biella, Marco Attivissimo, e al dirigente Nursing Up della Segreteria biellese Vincenzo Loschiavo, chiedono alla dirigenza dell’Asl biellese e alle autorità competenti di intervenire sia aumentando l’illuminazione dei posteggi dell’ospedale, sia aumentando se possibile i controlli da parte del personale di sorveglianza, eventualmente con passaggi dedicati nelle aree di sosta soprattutto durante i cambi di turno notturni dopo le ore 22.

Spiegano Delli Carri, Attivissimo e Loschiavo: “Auto danneggiate, vetri infranti per piccoli furti e la costante presenza di vagabondi e personaggi tutt’altro che rassicuranti, soprattutto la notte, continuano ad aumentare nei posteggi dell’ospedale di Biella. Un fatto che crea preoccupazione per la sicurezza di tanti colleghi e colleghe infermieri e professionisti della sanità che sono costretti a passare e sostare in quel luogo per necessità lavorative. Per non dire dei danni materiali che molti di loro si sono ritrovati a dover subire sulle proprie auto. Chiediamo, quindi, che le autorità competenti e l’Asl agiscano subito a tutela dei colleghi e delle loro auto, aumentando la presenza degli operatori della sicurezza, soprattutto la notte e durante i cambi turno dalle 22 in poi. E intervenendo anche sull’illuminazione del posteggio nella speranza che ciò possa scoraggiare gli atti vandalici e i furti. Vorremmo inoltre ringraziare le forze dell'ordine, che sappiamo quanto spesso pattuglino la zona, per il loro impegno. La speranza è che anche con il loro aiuto la situazione di quest’area possa migliorare”.

Il Segretario Regionale Nursing Up Piemonte e Valle d’Aosta Claudio Delli Carri, Il Segretario territoriale Nursing Up di Biella Marco Attivissimo, Il dirigente della Segreteria Nursing Up di Biella Vincenzo Loschiavo

c.s.nursing up, s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore