/ L'opinione di...

L'opinione di... | 31 dicembre 2022, 16:30

Benedetto XVI - Fede e ragione

brovarone

Benedetto XVI - Fede e ragione

Nell'ultimo giorno del 2022 la vita terrena di un uomo che ha segnato la storia della Chiesa Cattolica e anche del mondo moderno ha trovato compimento nell'atto finale che attende ognuno di noi.

Quell'uomo, però, con tutta la sua vita ed i suoi insegnamenti, ci ricorda che il punto finale di un'esistenza terrena è il punto di partenza di una esistenza eterna. Tutta la sua vita è stata orientata dalla fede nella Resurrezione di Cristo, come atto di ragione; tutta la sua vita è stata spesa per confermare gli uomini in questa verità: la morte non è l'ultima parola sull'uomo; la morte non è l'esito finale degli sforzi dell'umanità. Questo è il fondamento della fede cattolica, ma non è frutto di un racconto mitico o di credenza ingenua, bensì l'esito di un percorso che vede la ragione dell'uomo fondersi nella fede in Colui che ha detto di essere Via, Verità e Vita. Benedetto XVI ha insegnato all'uomo contemporaneo che non c'è contrasto tra la fede in Cristo e la ragione umana, l'una completa l'altra; l'una sorregge le ragioni dell'altra.

Che senso avrebbe l'intera esistenza umana, la vita di miliardi di uomini, un pianeta concepito a misura di uomo, se tutto fosse finalizzato all'entropia, al nulla cosmico ? A che fine l'affannarsi di ciascuno di noi per pochi anni davanti alle ere geologiche: cosa siamo davanti al cosmo se non un soffio di vento sul piatto di una bilancia. Ebbene, tutto questo che comprendiamo con la ragione, può solo essere completato dalla fede in Colui che ci ha promesso che la vita non finisce in un sepolcro. Benedetto XVI ha speso la sua vita per ricordare questa verità all'uomo moderno che crede di poter vivere senza una visione soprannaturale della vita; che crede di poter ignorare la domanda posta al fondo del cuore umano: perché sono stato chiamato a vivere ?

Pietro Brovarone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore