/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 07 dicembre 2022, 06:50

Vedersi a colori: la nuova mostra a Spazio Cultura in collaborazione con AIAS

vedersi colori

Vedersi a colori: la nuova mostra a Spazio Cultura in collaborazione con AIAS

Verrà inaugurata venerdì 16 dicembre la mostra “Vedersi a colori” realizzata da AIAS in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Biella presso lo Spazio Cultura di Via Garibaldi.

La mostra sarà preceduta, alle ore 17.30, da una conferenza in programma presso la Sala Convegni della Fondazione in Via Gramsci 14/A a cui seguirà l’apertura dell’esposizione. Si tratta di un particolare progetto di fotografia e arteterapia nato dall’unione di alcuni volontari appassionati di fotografia e operatori della sezione biellese dell’AIAS (Associazione Italiana Assistenza Spastici) durante gli incontri di Arteterapia, dove i ragazzi trovano un luogo sicuro nel quale esprimersi e condividere le proprie emozioni.

“Durante i diversi incontri abbiamo notato la propensione al mezzo artistico dei ragazzi e la voglia non solo di seguire le indicazioni dei vari esercizi, ma anche la necessità e la creatività nell’andare fuori dagli schemi, mostrandoci il loro punto di vista. Da queste osservazioni è nata l’idea di unire l’Arteterapia alla fotografia, cioè usare come mezzo di facilitazione le foto in bianco e nero, fatte dai ragazzi o fatte con i ragazzi, poi da loro rielaborate e rese a colori mediante tecniche miste: tempere, acrilici, pennarelli, foglia oro, ecc...” spiegano i volontari dell’Associazione.

La fotografia aiuta infatti a connettere il mondo interiore con il mondo esteriore stimolando l’immaginazione e incoraggiando la presa di coscienza di sé e della realtà circostante, grazie a questo progetto la fotografia è così divenuta mezzo di scoperta e consapevolezza sia per chi guarda attraverso la fotocamera, sia per il soggetto fotografato; inoltre i ragazzi, oltre a sperimentare il processo fotografico, hanno avuto la possibilità di rielaborare le immagini seguiti dall’arteterapista Sophie Bourkab, dipingendo e ponendo l’attenzione su particolari per loro importanti, rendendoci quindi partecipi del loro mondo attraverso il colore.

“Siamo particolarmente felici di ospitare questa mostra a Spazio cultura, non solo perché ci permette di dare visibilità ai bellissimi lavori dei ragazzi di AIAS, ma anche perché è un tipo di progetto che coniuga in forma ideale le due anime della Fondazione: cultura e sociale” commenta il Presidente Franco Ferraris. “E’ ormai da qualche mese che i nostri volontari, la nostra Arte terapista, ma soprattutto i nostri ragazzi, lavorano a questo progetto al quale teniamo molto. Oltre a tutte le altre attività praticate, abbiamo voluto dare loro la possibilità di esprimersi attraverso la fotografia e l’arte pittorica con abilità e risultati inaspettati! In qualità di Presidente dell’AIAS vorrei quindi ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questo evento! Lo scopo è quello di farci conoscere, far sapere a tutti che siamo presenti sul territorio e che lavoriamo con dedizione insieme ai nostri ragazzi per superare con l’aiuto dell’amore gli ostacoli che la vita spesso presenta.” commenta la Presidente Claudia Sella.

Parallelamente alla mostra verranno realizzati alcuni Workshop di arteterapia intitolati “Vedersi a colori, ritratto interiore” a cura di Sophie Bourkab e a partecipazione gratuita. Ogni partecipante dovrà portare un proprio ritratto fotografico stampato su carta normale b/n (formato minimo A4). Attraverso l'uso di diverse tecniche (tempere, acquerelli, collage, ...) i partecipanti potranno trasformare la fotografia dando forma e colore al proprio mondo interiore. Dal 1986 l’AIAS è presente sul territorio biellese con proposte e progetti che coinvolgono ragazzi diversamente abili e le loro famiglie. Le attività si svolgono principalmente nella sede, una villetta nel cuore di Gaglianico con un ampio spazio esterno e un piccolo orto, utili per ritornare al contatto con la natura. Tutto, pur nella sua semplicità, crea un’atmosfera familiare e un ambiente protetto e sereno. I ragazzi ne sono parte attiva, spronati da operatori e volontari a condividere la propria UNICITÀ.

Queste le date in programma: Sabato 7 gennaio, ore 16.00: esperienza dedicata ai bambini dai 5 ai 12 anni Sabato 21 gennaio, ore 16.00: esperienza dedicata agli adulti Info e prenotazioni: sophiebourkab@gmail.com La mostra “Vedersi a colori” sarà visitabile dal 17 dicembre 2022 al 22 gennaio 2023 Orari: lunedì-venerdì 10.30-12.30 / 16.00-17.30 - sabato e domenica 16.00-19.00 - 26 dicembre, 1° e 6 gennaio 16.00-19.00 Chiuso 24, 25, 27-31 dicembre Ingresso libero www.fondazionecrbiella.it spazio.cultura@fondazionecrbiella.it | 015 0991868

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore