/ ECONOMIA

ECONOMIA | 06 dicembre 2022, 14:00

Come risparmiare fino al 40% in bolletta? Ecco alcune indicazioni

Lo spiega Alberto Pernici, titolare di ECP Energy, esperto nelle migliori risoluzioni nel campo del risparmio economico ed energetico.

pernici bolletta

Come risparmiare fino al 40% in bolletta? Ecco alcune indicazioni

In questo particolare momento storico, in cui i costi delle materie prime sono sempre più in aumento, gli operatori del settore energetico più accorti cercano di coniugare salvaguardia dell’ambiente e risparmio energetico sensibilizzando le istituzioni ad intervenire in modo adeguato, consigliando la popolazione nel ricercare il massimo risparmio dai propri impianti di riscaldamento residenziali ed industriali.

Alberto Pernici, titolare dell’azienda ECP Energy, società che si occupa di commercio di gas GPL da riscaldamento e vendita caldaie a gas, ha deciso di investire sulla qualità del servizio offerto alla propria clientela nella ricerca di soluzioni ottimali per fare fronte alle nuove sfide che la crisi energetica dell’ultimo anno ha fatto ricadere su famiglie ed aziende.

“Mi sembra necessario ed opportuno ricordare alcuni importanti accorgimenti che le famiglie potrebbero adottare per ottimizzare i costi del riscaldamento e della luce” dichiara Alberto. “Premesso che gli aumenti saranno mitigati dagli interventi governativi del nuovo Governo Meloni che, seppur lodevoli e necessari, non potranno nell'immediato riportare prezzi dei combustibili ai livelli del 2021, è utile aggiungere ad essi accorgimenti mirati”.

Quali sono, quindi, gli accorgimenti che si possono adottare per risparmiare il più possibile?

Per ottimizzare i costi della bolletta, Alberto suggerisce di fare attenzione, in primo luogo, alla coibentazione della propria abitazione (ad esempio piazzare il cappotto termico, coibentare il sottotetto ed effettuare intervenire sui serramenti dotandosi di doppi vetri nelle finestre: queste soluzioni aiutano a limitare le dispersioni di calore inutili. Alberto sottolinea che è possibile - per questi interventi - utilizzare gli incentivi statali e bonus vari. Consiglia inoltre l’installazione di caldaie di nuova generazione – sia a metano che a GPL – di tipo a condensazione, per abbattere ulteriormente i consumi di gas e, allo stesso tempo, l’inquinamento in quanto utilizzano tutto il calore che producono, senza sprechi. Un’attenzione particolare deve essere fatta alla programmazione degli orari di accensione delle caldaie: a differenza di come si può pensare, spegnere completamente e riaccendere la caldaia in più momenti della giornata può portare – anziché ad un risparmio – addirittura ad un maggiore consumo, in quanto la caldaia viene sottoposta ad un continuo lavoro per raggiungere nuovamente le temperature impostate quando si è presenti a casa. Perciò meglio impostare (quando non si è presenti o di notte) una temperatura di poco inferiore (massimo 3 gradi) a quella di utilizzo in presenza. Un'attenzione particolare va posta anche nell’utilizzo di acqua sanitaria: un uso improprio aumenta decisamente i consumi di gas in modo esponenziale. Quindi evitare docce lunghe o bagni continui. Infine - ultima ma non perimportanza - è la sostituzione di tutte le lampadine di casa con lampadine a Led, che hanno un impatto finale sulla bolletta notevole.

Questi sono interventi necessari che possono aiutare a fare risparmiare fino al 40% dei consumi di gas metano e luce. Alberto resta a disposizione per consulenze dedicate.

Per info: 335 1064933 - 349 4919205 - alberto.pernici@gmail.com

Facebook: www.facebook.com/ECPenergy

Sito: https://www.ecpenergy.it

 

Informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore