/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 06 dicembre 2022, 10:00

Funivie Oropa, l'opinione di Alberto Perini

Il capogruppo di Forza Italia commenta l'assenza di offerte al bando per la riqualificazione della Conca di Oropa: “Occorre concentrarsi sull'appalto dei lavori alle Funivie”

Funivie Oropa, l'opinione di Alberto Perini - Foto archivio newsbiella.it

Funivie Oropa, l'opinione di Alberto Perini - Foto archivio newsbiella.it

La manifestazione d'interesse con cui il Comune di Biella cercava partners per riqualificare la Conca di Oropa e rimettere in funzione le Funivie non ha avuto riscontri.

Alberto Perini, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale a Biella, interviene a Newsbiella.it per esprimere la propria opinione al riguardo.

“E' stato lodevole – esordisce Perini - il tentativo di assegnare l'appalto dei lavori della Funivie insieme alla gestione delle stesse ed alla riqualificazione della Conca di Oropa, però la realtà ci ha dimostrato che non ci sono operatori economici pronti a questo investimento, in quanto gli introiti di Conca e Funivie non consentono di reggere un piano finanziario”.

Considerato il rincaro delle materie prime, Perini indica quale sia la priorità: "Concentrarsi sulla parte dei lavori alle Funivie. Se i 5 milioni di euro stanziati non sono sufficienti dato l'aumento di costi dovuto al rincaro delle materie prime, è importante concentrarsi su quanto effettivamente costa l'appalto. Il progetto preliminare e lo studio di fattibilità danno cifre troppo generiche che non consentono un appalto integrato: un'azienda che vede queste cifre non vede un computo metrico dettagliato, e non è in grado di fare una proposta”.

"Deve essere fatto un progetto definitivo, - spiega Perini - quindi uno stadio più dettagliato rispetto al progetto preliminare, in modo da avere un computo metrico che individui la cifra giusta. E, sulla base del progetto definitivo, fare un appalto integrato dei lavori della funivie. Quanto ai soldi che mancano, occorre verificare se c'è la possibilità  di chiedere fondi in base alla nuova legge di bilancio”.

“A mio parere – conclude Perini - è pericoloso riunire l'appalto lavori funivie con la gestione degli impianti e la riqualificazione della conca, perché si rischia di rimanere al palo su entrambi i fronti”.

Alessandro Bozzonetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore