/ POLITICA

POLITICA | 05 dicembre 2022, 08:00

Il Partito Democratico in piazza contro la Legge di Bilancio

Sabato 17 dicembre a Biella come in tutta Italia

Il Partito Democratico in piazza contro la Legge di Bilancio, il Segretario Provinciale Chiola - Foto archivio newsbiella.it

Il Partito Democratico in piazza contro la Legge di Bilancio, il Segretario Provinciale Chiola - Foto archivio newsbiella.it

Come sta avvenendo in tutti i territori della penisola, anche il Partito Democratico Biellese sta chiamando a raccolta per le prossime settimane i propri militanti e le tante persone che si sentono alternative alla destra di governo e condividono i valori del centrosinistra.

Il Partito Democratico vuole infatti tornare ad essere il collante delle forze progressiste che continuano ad essere ampiamente presenti nel nostro Paese.

Secondo il Segretario Provinciale Rinaldo Chiola il Pd è oggi chiamato ad un profondo rinnovamento dalle sue fondamenta; un partito ben saldo nel presente, orgoglioso della propria tradizione, ma proiettato nel futuro. Un partito coraggioso, animato dalla voglia di rinnovamento e di pieno recupero dei propri valori progressisti, che metta al centro della sua azione politica la sua gente, i militanti, per ricostruire la propria credibilità attraverso progetti concreti e idee provenienti da nuove menti fresche e vivaci.

Oggi non servono ricette complicate perché il Pd ha forze e idee già sperimentate sui tanti territori, nei circoli, nelle segreterie cittadine e nelle battaglie condotte nelle tante campagne elettorali sui temi del lavoro, dell’ambiente, dei diritti.

Per Chiola è importantissimo che la forza, i valori ed il coraggio dei democratici facciano irruzione nel dibattito nazionale e che vi sia la più ampia partecipazione alle tante iniziative e alla discussione sulla Costituente del nuovo Pd.

Contemporaneamente a questa attività di rifondazione, il 17 dicembre a Biella, come in tutta Italia, si andrà in piazza per manifestare contro la manovra di bilancio approvata dal governo Meloni.

Una manovra del tutto inadeguata ed insufficiente in materia di sanità, scuola e trasporto pubblico, che non prevede nulla per il rilancio delle imprese e dello sviluppo del Paese, che taglia le pensioni invece che tagliare il cuneo fiscale, introduce un taglio indiscriminato del reddito di cittadinanza (nel 2023 perderanno il sussidio di povertà almeno 660milapersone) e attua un inaccettabile divario di tassazione tra i lavoratori dipendenti e quelli autonomi.

Una manovra di bilancio che prevede stanziamenti del tutto insufficienti per far fronte al caro energia che sta dilaniando famiglie ed imprese (le misure stanziate hanno un orizzonte di operatività di soli tre mesi), che non contiene nessuna strategia per l’attuazione della necessaria transizione energetica e che pertanto non ha alcuna incidenza sulla lotta al cambiamento climatico.

Anche il Partito Democratico Biellese il 17 dicembre sarà in piazza per formulare le proprie proposte per l’Italia e per denunciare con forza i danni che un governo miope, fazioso, “forte con i deboli e debole con i forti,” sta già arrecando in poche settimane al Paese.

Comunicato Stampa Rinaldo Chiola Segretario Provinciale Biellese PD - a.b.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore