/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 25 novembre 2022, 08:00

La Robigband Orchestra per il Concerto benefico a favore dell’AIAS

Organizzato dal Rotary Club di Biella Teatro Sociale di Biella il 30 novembre 2022 alle 21.00

La Robigband Orchestra per il Concerto benefico a favore dell’AIA

La Robigband Orchestra per il Concerto benefico a favore dell’AIA

Ladies and gentlemen, that's a wrap! Signore e signori, abbiamo finito! Un ossimoro all’inizio di un concerto ma questo sarà il primo brano che eseguirà la Robigband Orchestra: la musica di James Taylor, uno degli artisti che hanno venduto di più nella storia della musica leggera, con oltre 100 milioni di dischi in tutto il mondo.

Suoni dall’oceano ha inizio sottovoce, cantando forte, con allegra malinconia, perché James Taylor arriva da lì. Da quella corrente crepuscolare e soggettivista di cui fu il massimo esponente negli anni settanta. Egli è infatti, il prototipo del cantautore crepuscolare, agrodolce, malinconico e dalle tinte pastello che tanta fortuna ebbe in quel decennio. Altri brani, altre voci altre immagini.

“Five foot eyes of blue” di R. Anderson, un successo del 1925, per arrivare presto in Italia, a quella dell’immaginario universale con “Maria Marì” di Eduardo Di Capua del 1899 il celebre compositore di musica napoletana. Ancora “Basin street Blues”, spesso eseguito da complessi musicali jazz Dixieland e composto da Spencer Williams. Il suono triste di "Caravan” uno degli standard jazz americani per eccellenza, scritto da Juan Tizol e Duke Ellington ed eseguito per la prima volta da Ellington nel 1936, riporterà il pubblico in America. Così come “Moonlight Serenade” di Glen Miller, la composizione che nel 1991, sull’originaria versione strumentale venne premiata col Grammy Hall of Fame Award, il premio Grammy istituito nel 1973 per onorare le registrazioni pubblicate da almeno 25 anni che hanno "un significato storico o qualitativo".

Lo swing non rallenta con George Gershwin, Cole Porter, Max C. Freedman e James E. Myers, Renato Carosone, Domenico Modugno a celebrare, con la Big band di Roberto Perinotti “The Con-Doctor”, Suoni dall’Oceano, il concerto organizzato dal Rotary Club di Biella il cui ricavato sarà devoluto a favore di AIAS, Associazione Italiana Assistenza agli Spastici Onlus – Sez. di Biella e del Biellese. Due chiacchiere e quattro note per raccontare e ascoltare l’evoluzione del jazz e gli influssi sulla musica europea.

Un viaggio musicale tra due culture con spunti di storia e costume a cura di un’orchestra composta da diciotto musicisti nella tradizione della Big Band dell’epoca dello swing.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore