/ SPORT

SPORT | 23 novembre 2022, 09:40

Tennistavolo Biella, eeekend con Torneo di Categoria a Verzuolo

tennistavolo biella

Tennistavolo Biella, eeekend con Torneo di Categoria a Verzuolo

A Verzuolo si è disputato, sabato e domenica, un Torneo individuale di Categoria, valido per la qualificazione ai Campionati Italiani. Complessivamente positivo il bilancio per il TT Biella: i dieci atleti impegnati in gara hanno vinto 25 delle 39 partite disputate con un’ottima percentuale di vittoria del 64%. Nella giornata di sabato, gli atleti sono stati seguiti dal tecnico Simone Cagna; nella giornata di domenica dal tecnico Jaroslaw Klamut.

5^ Categoria femminile.

A questa gara hanno preso parte Alessia Fusca e Federica Prola. Quest’ultima, dopo aver superato, nel girone iniziale, la verzuolese Tosello, ha poi agevolmente battuto in tre set Marku, Fusca e Jar; in finale, ha dovuto arrendersi alla fortissima Candela Sanchi, giovanissima italo-argentina (under 15), che disputa il campionato di serie B e che quest’anno non ha ancora perso una sola partita. Alessia Fusca ha dovuto invece soccombere nel girone iniziale, sconfitta da Federica, da Marku e Tosello.

4^ Categoria femminile.

In questa gara Lodovica Motta è stata inserita nel girone con le storiche avversarie/amiche, Giuliano e Ramazzotti, e con la senior Cocordano. Quest’ultima perde le tre partite disputate, mentre le tre ragazze, negli scontri diretti, terminano ciascuna con una vittoria e una sconfitta. La classifica avulsa sentenzia: prima Giuliano, seconda Ramazzotti e terza Lodovica Motta, che, battuta in quattro set da Ramazzotti (-2/1/6/9) e vincente in cinque set su Giuliano (-9/5/-4/5/10), non riesce pertanto a superare il girone.

6^ Categoria maschile.

Grande prestazione degli atleti del TT Biella. Tutti superano il girone iniziale: Federico Arno, pur battuto da Mensa, con la vittoria su Pittavino; Stefano Torrero, in grande spolvero, con le vittorie su Ferrato e sul più quotato Selvaggi e, ovviamente, Mattia Noureldin, testa di serie numero due, vincente su Demenego e Matteo Cesano. Per Federico Arno il torneo finisce al primo turno del tabellone a eliminazione diretta per mano di Bergantin, futuro finalista. Stefano Torrero invece prosegue la marcia, battendo prima Garzena e poi Tortelli, entrambi superati in tre set; nei quarti si imbatte in Mattia Noureldin, che precedentemente ha vinto contro D’Alessandro e Garberoglio. Il derby si rivela molto combattuto, con i due atleti che confermano la buona forma già mostrata nelle precedenti giornate di campionato; alla fine la spunta Mattia Noureldin, che deve ricorrere alla bella (11/13/-8/-10/5); questa sarà l’unica volta in tutto il torneo. Superato questo ostacolo, infatti, il torneo è tutto in discesa per Mattia, sino alla vittoria finale; in semifinale a soccombere è Passuello, e, nel match conclusivo, Bergantin.

4^ Categoria maschile.

Con i colori del TT Biella giocano gli atleti che disputano i campionati di C2: Matteo Passaro, Fabio Cosseddu, David Dabbicco e Tommaso Sorrentino. David Dabbicco, testa di serie numero tre, nel girone non ha problemi, né con il compagno di squadra Matteo Passaro (9/7/4), né con Cardella (5/6/11). Matteo Passaro, perdendo in tre set anche da Cardella, esce purtroppo subito dal torneo. Tommaso Sorrentino si impone molto bene nel proprio girone con vittorie in quattro set, su Audino, Capra e Selmi. Supera il primo ostacolo anche Fabio Cosseddu, numero tre del girone, con la bella vittoria su Dondana (12/9/-8/-8/9) e la sconfitta patita per mano di Emanuele Rossi (-7/6/-6/11/8). Nel tabellone finale a eliminazione diretta, Fabio Cosseddu, impegnato nel preturno, perde da Cardella, atleta dal gioco particolarmente ostico; Tommaso Sorrentino, invece, con la convincente vittoria in tre set su Bartoli, accede ai quarti, dove viene fermato ad opera di Boero (8/-7/-8/1/5). David Dabbicco esce invece agli ottavi di finale, battuto, in quattro tirati set, da Capra.

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore