/ SPORT

SPORT | 04 ottobre 2022, 09:20

Ginnastica La Marmora: ai mondiali di yudo Martina Tomba oro, Francesco Verrengia bronzo

Ai regionali di squadra di artistica allieve un argento per la Lamarmora di gran valore.

ginnastica marmora

Ginnastica La Marmora: ai mondiali di yudo Martina Tomba oro, Francesco Verrengia bronzo

Eccoci in gara. Due gli scenari del fine settimana, Madeira e Torino. La Società Ginnastica La Marmora dopo la pausa estiva per quel che riguarda le competizioni rientra alla grande a livello internazionale e regionale. Protagonisti come avevamo ipotizzato la scorsa settimana sono stati i ragazzi dello Judo della sezione Team Ability. A Madeira in Portogallo nel Campionato del Mondo Paralimpico la rappresentativa italiana della FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali) tra cui due atleti della Ginnastica La Marmora di Biella, ha ottenuto grandi risultati ed i protagonisti sono proprio i nostri due atleti Martina Tomba e Francesco Verrengia.

Martina Tomba, l’unica italiana in gara, nella categoria al di sotto dei 52 chilogrammi, dopo aver vinto gli Eurotrigames lo scorso anno ed i Campionati italiani quest’anno era determinata a mostrare a tutto il mondo le sue capacità tecniche e la sua determinazione. Dopo le varie qualificazioni che l’hanno vista vincitrice indiscussa, nella finale non ha deluso ed ha conquistato il titolo di Campionessa del mondo. La Società La Marmora ne è molto fiera e ringrazia da queste righe questa meravigliosa ragazza che dimostra ogni giorno di più il suo valore e cercherà di raggiungere i risultati che ottiene da molto tempo Nicole nell’atletica. Sicuramente sentiremo parlare di lei ancora per molti anni.

L’apporto di questi due campioni ha permesso che nella classifica per Nazioni l’Italia giungesse seconda preceduta dalla Polonia. Francesco Verrengia nella categoria al di sotto dei 73 chilogrammi ha commesso qualche errore ma il suo valore indiscusso con la vittoria agli Eurotrigames lo scorso anno e l’argento ai Campionati italiani quest’anno, ha fatto sì che abbia ceduto solamente agli atleti polacchi ed è salito sul podio al terzo gradino godendosi con gioia la sua medaglia di bronzo mondiale. L’unico rammarico che Francesco ha pagato a caro prezzo è stata la sconfitta nel primo combattimento proprio con il polacco Trepinski che poi è diventato il Campione del mondo.

Comunque il suo impegno lo porterà molto lontano e sicuramente vorrà la rivincita nei prossimi incontri a livello europeo e naturalmente mondiale. Lo staff lamarmorino lo segue con attenzione e ripone in lui grande fiducia. Intanto domenica a Torino le giovanissime ginnaste dell’Artistica Femminile, alcune alla loro prima esperienza nella specialità Gold o addirittura nell’attività agonistica, hanno conquistato la medaglia d’argento nella prima prova del Campionato a Squadre Allieve nella categoria A3 riservata alle ginnaste nate tra il 2012 ed il 2014. La squadra era formata dalle due veterane se si può dire di bambine del 2012 la capitana Beatrice Vialardi ed Helena Garavaglia, Maggie Castello, Giada Garrone e la giovanissima Sara Moreschi, che da pochi mesi ha compiuto otto anni, età minima per partecipare all’attività agonistica. Complimenti e ringraziamenti a questa squadra giovanissima, alle tecniche Marta Beraldo ed Aurora Sellone ed alle compagne che le hanno seguite a Torino per applaudirle.

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore