CULTURA E SPETTACOLI - 02 ottobre 2022, 07:50

Premio Biella Letteratura e Industria 2022, si avvicina la scadenza

Le scuole possono presentare domanda fino al 3 novembre

Premio Biella Letteratura e Industria 2022, si avvicina la scadenza

Premio Biella Letteratura e Industria 2022, si avvicina la scadenza

Manca circa un mese alla scadenza del Concorso Scuole UNA DOMANDA PER AUTORE (3 novembre) aperto a tutti gli studenti delle scuole medie superiori del Piemonte.

Il concorso, inserito tra le iniziative collegate al “Premio Biella Letteratura e Industria” edizione 2022, è bandito dal Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese e Città Studi Biella, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Biella, Rotary Club Viverone Lago e VideoAstolfoSullaLuna, con il patrocinio della Provincia di Biella.

L'iniziativa si propone di promuovere la conoscenza delle opere finaliste del Premio Biella Letteratura e Industria e indurre i giovani a interrogarsi e riflettere sui temi del mondo del lavoro.

Il concorso nasce dalla volontà di fare sentire gli studenti “protagonisti” di un evento a loro dedicato collegato al Premio. Le ragazze e i ragazzi saranno invitati a formulare una domanda da rivolgere a uno dei finalisti dell’edizione 2022 del Premio Biella Letteratura e Industria. La domanda potrà riguardare l’opera finalista o gli argomenti in essa trattati.

La giuria sarà presieduta da Maria Teresa Furci, neo rettore del Convitto Nazionale Umberto I di Torino, e Stefano Aglietta, Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese e composta da: Pier Francesco Gasparetto, presidente della Giuria del Premio Biella Letteratura e Industria, cinque rappresentanti del Gruppo Giovani Imprenditori, un giornalista per testata locale, un docente per ogni istituto scolastico e un rappresentante di VideoAstolfoSullaLuna.

Le domande dovranno essere consegnate alla Segreteria del “Premio Biella Letteratura e Industria” (Città Studi S.p.A., Corso Pella 2b, 13900 Biella) entro il 3 novembre 2022.La giuria selezionerà due domande per ogni opera finalista. La giuria procederà, quindi, ad individuare le domande vincitrici del concorso, che saranno premiate nel corso della cerimonia finale del Premio Biella Letteratura e Industria, il 19 novembre 2022. I video delle dieci domande finaliste scelte dalla giuria verranno pubblicate sul sito e sulla pagina Facebook del Premio Biella Letteratura e Industria.

Il primo classificato riceverà un premio di 300 euro e un paio di scarpe Yuool. Per il secondo classificato, un premio di 200 euro e un cappello baseball (Cappellificio Biellese 1935), e infine, per il terzo posto, 100 euro e una cuffia (Cappellificio Biellese).

Confermato il sostegno anche del Rotary Club Viverone Lago con il Premio Rotary Club Viverone riservato al migliore elaborato prodotto dai finalisti del Concorso Scuole. In palio, un premio di 300 euro.

Le opere finaliste

Roger Abravanel, che, con Aristocrazia 2.0 Una nuova élite per salvare l’Italia (Solferino) analizza i vizi del sistema economico e sociale nazionale e ricostruisce i passaggi della storia imprenditoriale italiana degli ultimi decenni.

Marco Armiero, con L’era degli scarti. Cronache dal Wasteocene, la discarica globale (Einaudi) compie un viaggio nella nostra epoca, il Wasteocene, l'era degli scarti. Un'era segnata dalla continua produzione di persone, comunità e luoghi di scarto.

Claudia Bianchi, autrice di Hate speech. Il lato oscuro del linguaggio (Laterza), firma un saggio che indaga una delle declinazioni più interessanti del tema della violenza: quello che è diventato comune chiamare hate speech, un fenomeno sociale favorito anche dai nuovi media.

Fabio Deotto, con L’altro mondo. La vita in un pianeta che cambia (Bompiani), racconta storie reali di persone già oggi costrette a misurarsi con un pianeta più caldo, un reportage narrativo che ci aiuta a vedere il nuovo mondo in cui stiamo imparando a vivere.

Angelo Mastrandrea, con L’ultimo miglio. Viaggio nel mondo della logistica e dell’e-commerce in Italia tra Amazon, rider, portacontainer, magazzinieri e criminalità organizzata (Manni) racconta cosa succede dietro le quinte nel mondo della logistica e dell'e-commerce, chi ci lavora e a quali condizioni. E quali sono i costi sociali, economici e ambientali di questo capitalismo del nuovo millennio.

uff.st, s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

SU