/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 29 settembre 2022, 07:30

Domenica si parte alla scoperta dei segreti della Bessa

bessa segreti

Domenica si parte alla scoperta dei segreti della Bessa

Un nuovo imperdibile appuntamento in provincia di Biella, organizzato dall'Associazione Culturale White Rabbit Event. Domenica 2 ottobre, dalle 14:30 alle 17, si parte per un viaggio tra misteri e archeologia. Si tratta di una passeggiata nella Riserva Naturale della Bessa, in provincia di Biella, alla scoperta del monumento archeologico più complesso e misterioso del Piemonte.

Si trova lungo la strada Mongrando-Zubiena, nella Riserva naturale speciale della Bessa: il Castelliere, una struttura piramidale di un'altezza di circa 12 metri, immerso nel bosco, di origine celtica, scoperto nel 1963 e restaurato nel 2005, collegato al culto delle acque e degli antenati.

Ecco cosa scrivono gli organizzatori dopo aver studiato il sito con archeologi e ricercatori internazionali tra cui lo scrittore Filippo Bardotti, Andrea Cogerino, Michael Tellinger e Sam Osmanagich:"La Bessa è il monumento dell'arte mineraria sublime di un popolo straordinario, le cui origini si perdono nella notte dei tempi. Si trova in provincia di Biella, tra Mongrando, Zubiena, Cerrione e Magnano. Camminare su questi massi e sentieri significa percepire l'opera ciclopica che fu concepita e creata in questa immensa miniera d'oro. Immaginatevi circa 5000 persone intente ad occuparsi degli scavi, costruire bacini di accumulo e lavaggio, costruttori di canali e minatori per uno sviluppo, pensate, di ben 15000 metri. Ma soprattutto immaginatevi che da queste miniere, citate da importanti autori come Diodoro Siculo, Strabone, Tito Livio e Aristotele, venivano estratti circa 300 kg d'oro all'anno. Il nome originario si ipotizza sia Victimula e pare che in sanscrito (vik-sciù müla) significhi insediamento al piede del monte".

Quali conoscenze detenevano? Perchè estraevano l'oro? Da dove deriva il singolare interesse dell'uomo per l'oro? Era Victimula un'Atlantide, un Eden dove trovare ricchezza e benessere? Chi era il popolo leggendario dei Pè d'oca? Chi aveva insegnato loro tali tecniche? A queste domande si tenterà di dare risposta domenica 2 ottobre alla passeggiata nell'antica città ciclopica di Vittimula.

Per info: info@whiterabbitevent.it o 3519792609.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore