/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 24 settembre 2022, 06:50

Elezioni 2022: orari e modalità delle votazioni

Non c'è l'obbligo della mascherina, ma è fortemente raccomandata

Elezioni 2022: orari e modalità delle votazioni

Elezioni 2022: orari e modalità delle votazioni

Domani, domenica 25 settembre, gli elettori saranno chiamati a votare per l’Elezione del Parlamento Italiano. Le votazioni si svolgeranno in un'unica giornata dalle ore 7 alle 23. Per la prima volta gli elettori diciottenni potranno votare anche per il Senato, essendo stata abrogata la norma che impediva il voto per questo ramo del Parlamento ai minori di 25 anni.

All'elettore saranno consegnate una matita e due schede: una per la Camera una per il Senato. I modelli sono identici e recano il nome del candidato nel collegio uninominale e, per il collegio plurinominale, il contrassegno di ciascuna lista o i contrassegni delle liste in coalizione ad esso collegate. A fianco dei contrassegni delle liste sono stampati i nominativi dei relativi candidati nel collegio plurinominale. È vietato introdurre nella cabina elettorale telefoni cellulari o apparecchiature per fare foto o video. 

Il voto è espresso tracciando un segno sul rettangolo contenente il contrassegno della lista e i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale. Il voto così espresso vale ai fini dell’elezione del candidato nel collegio uninominale ed a favore della lista nel collegio plurinominale. Qualora il segno sia tracciato solo sul nome del candidato nel collegio uninominale, il voto è comunque valido anche per la lista collegata. In presenza di più liste collegate in coalizione, il voto è ripartito tra le liste della coalizione, in proporzione ai voti ottenuti da ciascuna lista in tutte le sezioni del collegio uninominale.

Per votare l’elettore dovrà presentarsi al proprio seggio munito della tessera elettorale e di un documento di riconoscimento.

La tessera elettorale si rinnova presso l’ufficio elettorale del comune di residenza che resterà aperto anche il giorno delle votazioni. Per quanto riguarda invece il documento di riconoscimento, si dovrà presentare uno di questi: carta d’identità o altro documento d’identificazione munito di fotografia, anche se scaduto, rilasciato dalla pubblica amministrazione; tessera di riconoscimento rilasciata dall’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia, purché munita di fotografia e convalidata da un Comando militare; tessera di riconoscimento rilasciata da un ordine professionale, purché munita di fotografia.

Gli enti e le società che gestiscono i servizi di trasporto hanno previsto delle tariffe agevolate agli elettori residenti in Italia e all'estero che devono recarsi a votare nei propri comuni di iscrizione elettorale. 

Ciascun elettore dovrà rispettare alcune regole basilari di prevenzione Covid (ad es., evitare di recarsi al seggio in caso di temperatura corporea superiore a 37.5°C); Nelle strutture con più di cinque seggi, per evitare la formazione di assembramenti, gli elettori potranno sostare nelle aree di attesa esterne presenti; Prima del voto gli elettori dovranno igienizzare le mani, utilizzando i gel a disposizione: l’uso delle mascherine chirurgiche per gli elettori non è obbligatorio ma fortemente raccomandato; La mascherina non è obbligatoria. L’elettore che la indossi dovrà abbassarla a distanza non inferiore a un metro, per il tempo strettamente necessario a consentire il riconoscimento; Le schede dovranno essere consegnate al Presidente di Seggio che provvederà, dopo aver staccato il tagliando antifrode, a collocarle all’interno delle urne; Sono previste periodiche pulizie di seggi e locali utilizzati.

Il ministero degli Interni non ha dato nessuna indicazione di divieto di accesso ai seggi ed alle cabine elettorali con i cani. Quindi se vogliamo andare a votare con fido al seguito o recarci al seggio dopo la passeggiata con il nostro cane possiamo farlo senza problemi, è importante però che il cane sia tenuto al guinzaglio e sia con museruola indossata. Qualora all'ingresso del seggio qualcuno dovrebbe frapporre ostacoli o problemi per la compagnia  di fido per tutti gli orari di apertura dei seggi l'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente - AIDAA mette a disposizione il telefono amico per avere informazioni dirette sulla presenza dei cani al seguito. Per accedere al servizio basta telefonare o mandare un watts app al 347 9269949 (non è un numero verde e la telefonata viene addebitata al costo del servizio previsto dal proprio operatore telefonico)". 

 

 

stefania zorio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore