/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 09 agosto 2022, 19:00

Salussola, è scontro sulla sicurezza nelle scuole

Salussola Nel Terzo Millennio, minoranza: “E' dal gennaio 2020 che chiediamo le verifiche sismiche”. Sindaco Chioda: “Sono sconcertata perchè nell'ultimo Consiglio Comunale hanno votato contro lo stanziamento per verifiche sismiche”

A Salussola è scontro tra amministrazione e minoranza sulla sicurezza nelle scuole  - Foto archivio newsbiella.it

A Salussola è scontro tra amministrazione e minoranza sulla sicurezza nelle scuole - Foto archivio newsbiella.it

Uno dei temi di stretta attualità di questa bollente estate 2022, la sicurezza negli edifici scolastici biellesi, ha fatto tappa anche a Salussola.

A aprire il dibattito un post su Facebook del gruppo di minoranza in Consiglio Comunale, Salussola Nel Terzo Millennio, che ha ricordato la propria denuncia nel gennaio 2020.

“Quello è stato il preciso momento in cui abbiano appreso - scrive la minoranza - che sulle scuole di Salussola non sono mai state effettuate le verifiche di vulnerabilità sismica obbligatorie, verifiche che moltissimi comuni hanno già fatto o stanno eseguendo. All'epoca il sindaco Cabrio, davanti all'allora assessore, e oggi primo cittadino, Manuela Chioda, aveva detto: “Alle elementari i muri sono di sassi e terra: se facciamo le prove sismiche ci fanno chiudere le scuola perché lì non c’è niente che si salva”. Ci siamo allarmati e abbiamo presentato un'interpellanza a febbraio 2020 chiedendo chiarimenti. L'amministrazione aveva risposto che avrebbero provveduto… Non ci hanno detto però in quale anno, e non è una battuta. Sono passati due anni e mezzo, e tali verifiche di sicurezza non sono ancora state eseguite”.

Salussola Nel Terzo Millennio continua il post facendo riferimento alla recente chiusura di una scuola da parte del sindaco di un paese vicino, dove l'edificio non garantisce le condizioni di sicurezza anche in situazione di normale esercizio: “In quel caso sono emerse situazioni di pericolo, e si sono messe in sicurezza le persone, grandi e piccole, che passano tante ore a scuola. E a Salussola ? Da noi “faremo”, ma non fanno, perché questi amministratori non sono all’altezza del loro compito: stanno compiendo scelte irresponsabili che manifestano tutta la loro grave incompetenza”.

Il Sindaco Manuela Chioda è sconcertata da questo post: “Tutte le volte che si avvicina l'inizio della scuola la minoranza ci scredita e fa pubblicità negativa alle nostre scuole. Sono sconcertata da questa loro incoerenza: prima dicono che le scuole non sono sicure dal punto di vista sismico, e poi, nel Consiglio Comunale del 16 luglio, votano contro la variazione di bilancio con cui preventiviamo la somma di 20 mila euro i rilievi sismici, che saranno eseguiti con l'incarico a professionisti del settore. La minoranza vota NO a prescindere su ogni nostra proposta senza entrare nel merito”.

Il Sindaco, al contrario, rivendica il lavoro della sua amministrazione sul tema scuola: “Stiamo lavorando per rendere le nostre scuole sempre più competitiva. Nell'ultimo anno scolastico sono andata alle scuole medie per fare lezioni di educazioni civica e rendere i bambini partecipi del lavoro delle istituzioni. E per il prossimo abbiamo dei progetti innovativi”.


Alessandro Bozzonetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore