/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 03 luglio 2022, 13:30

Nuovi allestimenti al Museo delle Migrazioni

Oggi, 3 luglio 2022, ore 16:00, inaugurazione nuovi allestimenti - esposizione di abiti tradizionali del Basso Sulcis - aperto tutte le domeniche - visite guidate gratuite - via Fiume, 12 - info e prenotazione: Idillio, 3343452685.

museo migrazioni

Nuovi allestimenti al Museo delle Migrazioni (foto di repertorio)

I grissini “rubatà” prodotti da Brusa, panettiere e pasticcere in Biella, sono tra i protagonisti di “su cumbidu”, il rinfresco offerto domenica 3 luglio, durante l’inaugurazione di abiti cerimoniali e quotidiani del Basso Sulcis (Sardegna Sud-occidentale), a Pettinengo, visitabile anche il 10 e il 17 luglio, ore 14:30 – 18;30, a ingresso libero.

Matrimonio materiale-immateriale tra nubendi effimeri: dolci sardi e vino “Cannonau spumante” della Cantina di Oliena, con i grissini “rubatà” di Brusa, prodotti da forno in Biella.Unione che farà il paio con abiti, pizzi e antichi ori.Rappresentazioni, non solo plastiche, degli oltre trecento anni di storia comune tra Piemonte e Sardegna possono trovare sintesi nei “rubatà”: grissini stirati a mano, tipici della cucina piemontese.

Nella ricetta biellese di Brusa, fondamentali sono il doppio impasto e la presenza dell’olio extravergine di oliva: “Nella parlata locale, il loro nome significa “caduto, rigirato” - spiegano i titolari - per la tecnica con la quale viene conferita questa tipica forma arrotolata. Dopo averli stirati, il panettiere li prende dalle estremità e li rivolta, facendogli fare un giro completo coi pollici, rigirandoli e lasciandoli poi cadere - rubatè - con delicata violenza sul tavolaccio di stiramento”.

Simmaco Cabiddu (Su Nuraghe Biella)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore