/ POLITICA

POLITICA | 01 luglio 2022, 07:20

Raccolta differenziata, a Borriana Fratelli d'Italia interroga l'amministrazione

La minoranza chiede le cause della diminuzione della differenziata dal 2019 al 2021

Interrogazione di Fratelli d'Italia a Borriana sulla differenziata, il capogruppo Tedesco - Foto Fratelli d'Italia

Interrogazione di Fratelli d'Italia a Borriana sulla differenziata, il capogruppo Tedesco - Foto Fratelli d'Italia

Ancora un'interrogazione a Borriana del gruppo di minoranza in consiglio comunale di Fratelli d'Italia.

Questa volta l'argomento è la raccolta differenziata di cui Fratelli d'Italia lamenta la diminuzione negli ultimi due anni dal 70,6% del 2019 al 69,4% del 2021).

Queste le motivazioni per cui Fratelli d'Italia chiede scritta e orale nel primo consiglio comunale convocato a sindaco ed assessore competente su quali siano le cause della riduzione, e quali azioni intendano adottare al fine di invertire immediatamente la rotta: “Nel corso degli ultimi anni  la TARI è stata la tassa che ha subito i più continui aumenti. Fratelli d’Italia considera di notevole importanza l’attenzione all’ambiente, e in particolare considera imprescindibile l’attenzione alla raccolta differenziata dei rifiuti Ad inizio di  maggio 2022 il comunicato di Cosrab segnala il superamento, nel Biellese, della percentuale del 70% della raccolta differenziata: dai dati forniti dal Consorzio più dell’80% dei comuni ha aumentato la percentuale mentre Borriana è fra le “pecore nere””

Alessandro Bozzonetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore