/ EVENTI

EVENTI | 01 luglio 2022, 10:37

Festa di San Giovanni a Veglio, Mello Teggia: "Tanta partecipazione ci ha riempito il cuore di gioia"

Festa di San Giovanni a Veglio, Mello Teggia: "Tanta partecipazione ci ha riempito il cuore di gioia"

Festa di San Giovanni a Veglio, Mello Teggia: "Tanta partecipazione ci ha riempito il cuore di gioia"

E’ stata davvero una “FESTA” , di quelle che l’attesa ha reso forse ancora più bella, per i tre giorni della FESTA di SAN GIOVANNI 2022 da VENERDI’ 24 a DOMENICA 26 giugno scorsi.

Al Polivalente Bernardo Seletto di Frazione Grupp a Veglio, si è mangiato, bevuto e ci si è divertiti con musica e balli per tutte e tre le serate, senza eccessi ma con tanta voglia di ricominciare dopo il brutto periodo degli ultimi due anni passati tra casa e restrizioni varie. L’allegria e la voglia di stare insieme, a far festa, a mangiare fuori casa ed ad ascoltare buona musica, l’hanno fatta da padroni e così la partecipazione di tanta gente alle tre serate è stata un’enorme gioia per tutti gli organizzatori, in primis per il giovane presidente Jacopo Mello Teggia che a caldo ha commentato così : “Certo ci speravamo, di vedere i tavoli pieni a cena, ma vederli così già alla prima sera e per tutte le serate, soprattutto alla domenica con il meteo che continuava a fare due gocce e poi smetteva, per diverse volte, con gente che abbiamo visto seduta ai tavoli ogni sera, ci ha riempito il cuore di gioia e li vorremmo ringraziare tutti quanti uno ad uno; c’era tanta gente di Veglio ma anche dei paesi limitrofi, a conferma che alla Festa di San Giovanni di Veglio si mangia bene e per questo voglio ringraziare tutti i soci della Pro Loco ed in particolare le donne della cucina che hanno studiato i menù e preparato dei piatti squisiti a prova di Masterchef. Non è stato semplice ripartire dopo lo stop forzato ma la voglia di organizzare non ci è mancata e per mesi abbiamo preparato l’evento e le soddisfazioni nel sentirsi fare i complimenti dai partecipanti sono sempre le più gradite”.

Bilancio quindi positivo, chiediamo ancora al Presidente: ”Sicuramente positivo per quanto riguarda l’aspetto organizzativo e di risposta degli avventori, anche se dal punto di vista economico la Festa di San Giovanni per la nostra Pro Loco non rappresenta quasi mai una fonte sicura di ricavi, in quanto i costi fissi per organizzarla sono sempre più alti e la capacità ricettiva per numero di coperti a sera, per contro, non è a livello di altre feste del circondario, ma per noi già solo andare a pareggio, ci basta per dirci soddisfatti. Un grazie va a tutti quanti hanno partecipato alla nostra festa ed un ringraziamento particolare a chi, anche in anonimato, ha voluto sostenerci contribuendo a vari livelli alla buona riuscita della manifestazione, da chi ha messo a disposizione i gazebo, al camion per il palco e a chi ha contribuito alla predisposizione dei tanti documenti burocratici.”

Il prossimo appuntamento per la Pro Loco Veglio sarà quello legato alla classica “Cena della Bagna Cauda” in occasione dei festeggiamenti per il santo patrono S.Dionisio a novembre, con la collaudata ed innovativa formula della cena ai tavoli nel salone comunale e dell’asporto per chi la vuole gustare a casa. 

c.s.pro loco veglio, s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore