/ SPORT

SPORT | 27 giugno 2022, 06:50

Lavaredo Ultra Trail, grande gara di Gianluca Slanzi sulle Dolomiti: “L’importante è arrivare alla fine”

Il portacolori de La Vetta Running ha concluso la gara con un tempo di 21 ore e 32 minuti, chiudendo in 424° posizione su 1500 atleti partecipanti.

slanzi lavaredo

Lavaredo Ultra Trail, grande gara di Gianluca Slanzi sulle Dolomiti: “L’importante è arrivare alla fine”

“L’importante è arrivare alla fine, il resto non conta”. Parola di Gianluca Slanzi, il portacolori de La Vetta Running, impegnato tra venerdì 24 e sabato 25 giugno in una delle gare più importanti d’Italia: la Lavaredo Ultra Trail, una spettacolare gara sulle Dolomiti da 120 chilometri, con partenza e arrivo a Cortina d’Ampezzo.

Panorami mozzafiato e sentieri impegnativi per una gara capace di mettere alla prova il carattere di qualsivoglia atleta. “Non è stato facile – racconta Slanzi – Avevo già affrontato corse così lunghe ma è stata dura. In alcuni momenti, il clima non ha aiutato: la pioggia sa essere insidiosa; inoltre, non è mai facile partire alla sera ma ci si adatta alle difficoltà senza mai mollare”.

A queste si sono aggiunti alcuni problemi allo stomaco che hanno minato il pieno recupero delle energie: “Non sono riuscito a mangiare per tutti i 120 km. Facevo fatica ma non ho mai gettato la spugna, specialmente nella parte finale del percorso. La più dura in assoluto”.

Con perseveranza e passione, Slanzi ha concluso la gara con un tempo di 21 ore e 32 minuti, chiudendo in 424° posizione su 1500 atleti partecipanti. Una buona prova che lo spingerà a migliorarsi sempre più, già a partire dai prossimi appuntamenti in programma.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore