/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 27 giugno 2022, 14:30

Contiamo su di noi-connessioni: il nuovo progetto cinematografico per i giovani

Contiamo su di noi-connessioni: il nuovo progetto cinematografico per i giovani

Contiamo su di noi-connessioni: il nuovo progetto cinematografico per i giovani

Sono aperte le selezioni per partecipare al nuovo progetto cinematografico di Storie di Piazza aps che per il 2022 si chiamerà Contiamo su di noi-Connessioni, dedicato ai giovani dai 16 ai 35 anni (età consigliata ma è rivolto anche a chi non rientri in questa fascia), al cinema, alla comunicazione, alla scoperta e alla promozione del territorio.

Il progetto prevede l’effettuazione di laboratori e corsi gratuiti di recitazione, teatro, linguaggio audiovisivo e la realizzazione di cortometraggi e video-cartoline collettive ambientati in alcuni paesi del Biellese. Gli scopi sono molteplici: creare occasioni di socialità tra i giovani, ampliare la conoscenza dei luoghi e della loro storia, educare i ragazzi a un utilizzo consapevole del mezzo audiovisivo e, non ultimo, promuovere il territorio in modo nuovo e originale.

Attraverso la realizzazione di brevi filmati i ragazzi potranno esprimere il loro punto di vista sulla realtà che li circonda e le loro aspettative per il futuro. E' un modo per portare i partecipanti a riflettere sul luogo in cui vivono, a esprimere i propri desideri di trasformazione, a immaginare un futuro per il territorio.

Rivisitare e reinterpretare le storie dei luoghi è un’occasione per ripensare il territorio Biellese, nella sua multiforme complessità, dare spazio a nuovi progetti, aprire forme di dialogo e, soprattutto, coinvolgere gli adolescenti, rendendoli artefici della “ricostruzione” della loro Provincia, che fu uno dei poli dello sviluppo economico e industriale dell’Italia e che può tornare a essere al centro di una trasformazione consapevole, attraverso la conoscenza e la rappresentazione.

Un progetto sostenuto da Fondazione CR Biella, Fondazione Biellezza e da alcuni Comuni coinvolti nell’iniziativa. 

Per partecipare al progetto generale e per iscriversi alla formazione specifica occorre rispondere al questionario on line: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfGjcfYVv_rF4GhtoqooNLiRy0Vgj6TerPI0l5QZJ0Po1YDBw/viewform

La direzione si occuperà di comunicare il risultato delle selezioni a ciascun partecipante.

Pronti a vivere una calda estate di cinema a Biella? Ecco alcune delle ricche esperienze laboratoriali offerte ai nostri giovani:

· 1-2-3 Luglio Io e il mio bagaglio, recitazione cinematografica, con Davide Ingannamorte a Miagliano

· 19-20-21-22-23 luglio, La Tragedia della libertà recitazione teatrale e improvvisazione con Marco Gobetti  a Miagliano

· 10-12 agosto, Cineterapia alla Trappa, il cinema in collaborazione con Scuola senza pareti, con Maurizio Pellegrini e Manuela Tamietti

· Scrittura creativa e Marketing (date da definire)

Il primo importante appuntamento con la formazione sarà il laboratorio gratuito Io e il mio bagaglio, che si svolgerà a Miagliano, dal 1° al 3 luglio, destinato ai giovani che vogliono scoprire la recitazione cinematografica.

A condurlo sarà un giovane, il diciannovenne Davide Ingannamorte, allievo all'Accademia Internazionale di Teatro a Roma. Davide ha intrapreso la carriera professionale di attore dopo essersi formato in seno a Storie di Piazza e alla scuola di Oriana Minnicino negli anni passati a Biella. La proposta di un corso tenuto da un giovane ad altri giovani è un esempio di peer education, ovvero educazione alla pari, che Storie di Piazza aps sta promuovendo per incentivare gli scambi giovanili e la realizzazione di progetti spontanei nati da loro. Davide è parte del Direttivo di Storie di piazza e fino a che non è stato assorbito dalla scuola romana, è stato attivissimo referente delle attività per giovani, non solo è un promettente futuro attore ma ha anche capacità didattiche e di regia. Nel mese di luglio si dedicherà al nostro Biellese, proponendo numerose attività artistiche.

Contiamo su di noi è un progetto nato nel 2021 da Manuela Tamietti e Maurizio Pellegrini per Storie di Piazza aps, destinato agli adolescenti e volto a far riscoprire nei ragazzi un senso di appartenenza alla comunità, promuovendo la conoscenza del territorio in cui vivono e della sua storia, con l’obiettivo di valorizzare gli spazi e i patrimoni culturali locali attraverso la realizzazione di audiovisivi.  I corti realizzati nel 2021 hanno avuto molto successo e stimolato una riflessione che ha permesso all’associazione e ai giovani desiderosi di continuare l'esperienza artistica che permette di aprire altre possibilità di scambio. Quindi partiremo a luglio e agosto con formazione e laboratori diversi per arrivare a concepire corti e pillole da settembre che parlino e facciano parlare del luogo in cui viviamo. Per sapere gli orari, ricevere le specifiche didattiche e venire selezionati occorre rispondere al questionario e scrivere alla email sdp.storiedipiazza@gmail.com

c.s. Storie di piazza - mi.be.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore