/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 27 giugno 2022, 06:50

“Biella Sostenibile” contro abbandono di rifiuti e spreco di cibo - FOTO

Il progetto di Carolina Lanatà, Martina Ardizio ed Alessia Inglesi è stato presentato alla festa dei 30 anni di Fondazione CRB

Da sinistra Inglesi, Lanatà ed Ardizio, ideatrici di  “Biella Sostenibile” - Foto Carolina Lanatà

Da sinistra Inglesi, Lanatà ed Ardizio, ideatrici di “Biella Sostenibile” - Foto Carolina Lanatà

“Costruiamo la città più sostenibile d'Italia” è lo slogan di “Biella Sostenibile”, uno dei 10 progetti realizzati da 30 under 30 biellesi e presentati sabato 25 giugno alla festa dei 30 anni di Fondazione CRB.

“Biella Sostenibile”, ideato da Carolina Lanatà, Martina Ardizio ed Alessia Inglesi, si fonda su tre capisaldi: lotta contro abbandono di rifiuti e spreco di cibo, e riuso.

Quanto ai rifiuti il progetto prevede campagne di sensibilizzazione con ogni mezzi sul corretto conferimento di rifiuti, giornate di raccolta, contenitori per la differenziata in città e nelle scuole e contenitori per la plastica nei supermercati con l'incentivo dei buoni sconto.

Carolina Lanatà fa parte di un gruppo di 80 persone che, nel tempo libero, raccoglie rifiuti abbandonati. Carolina crede molto in questo progetto ed era visibilmente emozionata durante la presentazione alla festa Fondazione CRB. “Troviamo rifiuti di ogni tipo dappertutto. - dichiara Carolina - In un bosco abbiamo trovato una lattina di acqua tonica scaduta nel 1989, prima che io nascessi, oppure una scheda per cabina telefonica, oppure un nido fatto dagli uccelli con cavi di plastica. In un alveo di un fiume matasse di filati. Non mi capacito che nessuno gli abbia raccolti”.

Sul cibo “Biella Sostenibile” intende educare al suo corretto utilizzo a partire dai bambini; realizzare orti urbani invitando i cittadini a coltivare, creare una rete tra i ristoratori per la corretta gestione degli avanzi, anche con l'utilizzo  di doggy bag; rinforzare le mense degli ospedali e del povero, e gli empori solidali.

Infime mercatini di scambio di oggetti usato per favorire il riuso.

Gli strumenti proposti da “Biella Sostenibile” per concretizzare i suoi scopi sono la collaborazione tra Comune, scuole ed associazioni; manifestazioni a favore della sostenibilità coinvolgendo i giovani e momenti a essa dedicati nel corso di manifestazioni e feste tradizionali ; corse podistiche, color run, gite  scolastiche e centri estivi dove promuovere la sostenibilità

Alessandro Bozzonetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore